Come avere capelli morbidi e setosi

Guida Guida

Uno dei desideri più diffusi in fatto di capelli? Che siano morbidi e setosi. Scopri come curarli nel modo giusto, dal momento del lavaggio alla messa in piega.

Come sono i capelli che la maggior parte delle donne desiderano? Senza dubbio morbidi e leggeri. Ottenerli però non è semplice: vediamo come curarli nel modo giusto, dal lavaggio alla messa in piega.

Per ottenere capelli morbidi ma leggeri e setosi è bene affidarsi agli ingredienti giusti.

I capelli morbidi sono facilmente ottenibili utilizzando prodotti a base di oli, come il tipico olio ai semi di lino o maschere idratanti arricchite con karitè e materie prime dalle proprietà simili. Idratare e ammorbidire è però spesso sinonimo di pesantezza: molti prodotti infatti si rivelano molto pesanti al momento della piega, untuosi, tanto da compromettere la durata dello styling.
Vediamo come evitare che ciò accada ottenendo comunque un look 100% morbidezza: seguite questi pratici step!

1. Usate poco shampoo: quando si detergono i capelli non conta quanta schiuma faccia lo shampoo utilizzato, anzi. Questa, se troppa, può appesantire i capelli, pulirli ma renderli poco setosi. Come rimediare? Utilizzando sempre una modesta quantità di shampoo da miscelare con un po' di acqua per "allungarlo": idraterà comunque ma con un effetto leggerezza maggiore.

2. Attenzione al balsamo e alla maschera: sono ottimi alleati sono se utilizzati in modo corretto. Se notate che i vostri capelli si appesantiscono con facilità, evitate di applicare questi prodotti sulla cute, preferendo un impacco solo da metà lunghezze in giù.

3. Per sciacquare i capelli usate abbondante acqua tiepida, mai troppo calda. E l'ultimo getto, prima di tamponarli con l'asciugamano e procedere con lo styling, dev'essere fatto con dell'acqua fredda per chiudere le squame e lucidare la superficie del capello.

4. Prima di procedere con l'asciugatura è consigliabile applicare un prodotto termoprotettore, per proteggere le lunghezze e le punte dal calore degli strumenti come phon, piastra e arricciacapelli. Anche un semplice fluido di questo tipo può rendere i capelli migliori; ricordate sempre di tamponarlo sulle punte e sulle lunghezze.

5. La temperatura del phon è una delle caratteristiche più importanti in quanto un arricciacapelli troppo caldo e aggressivo può seccare il capello, rendendo la piega meno gradevole (alla vista come al tatto).

6. Per preservare la morbidezza naturale dei capelli, utilizzate un pettine a denti larghi per togliere i nodi e una spazzola con dentini (non quelle tonde classiche) per lisciare le ciocche senza aggredirle.

Al termine della piega basta una goccia (davvero una!) di olio, solo se si hanno capelli spessi che necessitano di ulteriore idratazione, ed ecco che il look a tutta morbidezza è pronto!

 

© puhhha - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI