Come nascondere gli aloni di sudore sui vestiti

Guida Guida

L'ipersudorazione è un problema che crea imbarazzo e influenza anche il proprio stile: impara a vestirti in modo intelligente, per nascondere gli aloni di sudore.

Gli aloni di sudore non conoscono mode: ci sono sempre, insidiosi e imbarazzanti. Se il problema non è facilmente gestili, impara a vestirti nel modo giusto per nascondere il sudore e salvare il tuo look.

Questione di colori

La prima regola quando si tratta di nascondere gli aloni di sudore è scegliere i colori giusti. Come ben saprai, se sei soggetta a questo fastidioso problema, gli aloni di sudore si notano molto di più sui colori chiari.

In situazioni in cui sai che rischierai l'effetto macchia, preferisci queste tonalità:

- nero

- bianco

- blu, verde, viola e marrone purché scuri

Da evitare tassativamente il beige, il grigio e i colori sui quali è facile intravedere l'effetto bagnato.

Questione di tessuto

Ci sono materiali infatti, che si "inzuppano" in modo più semplice, e anzi, in situazioni in cui la temperatura è alta, tendono a favorire la sudorazione.

Evita quindi i tessuti sintetici, il raso, la seta e, in estate, il lino: per quanto sia fresco e leggero si bagna in modo molto rapido e visibile.
Preferisci il cotone, sempre.
Saper scegliere i tessuti giusti aiuta anche a combattere il problema del cattivo odore: esso infatti può presentarsi più facilmente se si indossano fibre sintetiche come viscosa ed elastan.
Queste infatti impediscono la corretta traspirazione e pertanto aumentanano il ristagno dei batteri (e il conseguente odore di sudore).

E in casi estremi:

- ricorri all'abbigliamento a strati, ad esempio prova un coprispalle, un golfino dal colore neutro che copra la "zona incriminata".

- prova i salva abiti, ovvero delle pratiche lunette assorbenti da indossare all'interno della maglia, in corrispondenza delle ascelle. E addio aloni!

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI