Come vestirsi per una serata a teatro

Guida Guida

Per ogni occasione è bene sapere come vestirsi: impariamo ad indossare le cose giuste per una serata a teatro.

Un invito improvviso non deve farti cadere nel panico: se ti aspetta una serata a teatro e non sai cosa indossare, segui qualche dritta per essere perfetta.

Parola d'ordine: eleganza

Per una serata in un posto di alto profilo come un teatro serve un abbigliamento consono e soprattutto elegante.

Naturalmente il dress code dev'essere in linea con lo spettacolo al quale si è in procinto di assistere (nel caso di uno spettacolo comico alla Zelig, l'abbigliamento passa facilmente in secondo piano).

Nel caso di una serata davvero importante non disperare. Vestiti così:

- Elimina jeans e pantaloni: il denim è davvero vietato e anche il pantalone sarebbe da evitare, in favore sempre di una gonna.

Se proprio non te la senti di scoprire le gambe, scegli almeno un pantalone a palazzo, ampio e svasato (di quelli che a gambe unite creano l'illusione di una gonna lunga).

- Abito lungo: sì o no? Dipende! Dal posto che si ha, dalle forme e dall'età. Per le giovanissime le lunghezze possono essere accorciate senza problema; le donne troppo formose invece, devono tassativamente evitare gli abiti a sirena, attillati, che segnano la figura.

- No alle gonne corte: da evitare le gonne sopra al ginocchio, per nulla eleganti e anzi, un po' inadatte alla situazione.

- Blusa: è la migliore amica di una donna. In seta morbida, con maniche di qualsiasi lunghezza e abbinata a una gonna a ginocchio (svasata o meno), rende eleganti in un baleno.

Importante: occhio agli accessori

Per essere perfette si sa, basta un tubino nero passepartout. Ciò che fa la differenza è l'accessorio.

Via libera a gioielli ma con un po' di misura: no alle parure troppo piene che abbinano collana, bracciale, orecchini. Meglio lasciare questa opulenza alle attrici sul tappeto rosso degli Oscar o alle dame che presenziano alle prime più celebri.

Impreziosisci il look con un dettaglio: gli orecchini gioiello, il filo di perle oppure una spilla vintage.

Ultimo dettaglio, non per importanza certo: scarpe rigorosamente con tacco ma senza plateau o "architetture" vertiginose e aggressive. Per le altissime è perfetta anche una ballerina elegante. No tassativo agli stivali, ai tronchetti e altre calzature da "discoteca".

Con le scarpe ricorda: la borsa è solo formato pochette

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI