Come indossare un must di stagione: gli stivali da pioggia

Guida Guida

Gli stivali da pioggia sono tornati in voga da qualche anno e sono stati sdoganati come accessorio perfetto anche in città. Se anche tu vuoi difenderti dalle prime piogge autunnali in modo pratico (davvero molto pratico) indossando gli stivali da pioggia, scopri come abbinarli al meglio ricreando un look ad hoc...

Gli stivali da pioggia sono tornati in voga da qualche anno e sono stati sdoganati come accessorio perfetto anche in città. Se anche tu vuoi difenderti dalle prime piogge autunnali in modo pratico (davvero molto pratico) indossando gli stivali da pioggia, scopri come abbinarli al meglio ricreando un look ad hoc.

Perchè scegliere gli stivali di gomma? Sono comodi, pratici quando piove in quanto ti isolano da qualsiasi goccia e in vendita ne trovi di ogni fantasia, colore e forma. Irresistibili.

Ecco qualche abbinamento particolare:

- Stile british: per un look all'inglese, abbinali a pantalone o jeans, camicia bianca, trench rigorosamente beige e foulard o sciarpe con fantasia a quadretti.

- Stile fantino: per un look elegante e sofisticato, che ricordi il rigore e la precisione di forme tipiche di una divisa da cavallerizza, scegli il trio pantalone beige, camicia bianca e giacca nera. Impossibile sbagliare.

- Stile rocker: se li hai ammirati addosso a Kate Moss, immancabile protagonista dei festival rock inglesi, ricrea il suo look abbinandoli a shorts in jeans tagliati a vivo, canotta e giubbino in pelle nera. Qualche dettaglio borchiato poi non fa certo male.

L'idea in più:

Dato che spesso gli stivli di gomma sono privi di imbottitura e mantengono i piedi piuttosto freddi, via libera alla fantasia e ai calzettoni! Perfette le calze parigine fino al ginocchio oppure dei semplici calzettoni abbianti al collant.

Gli stivali da pioggia sono adatti a tutte le occasioni. O quasi! Attenzione sul lavoro:

In ufficio non sono il massimo, e in più potrebbero risultare scomodi ai piedi per un'intera giornata seduta davanti al pc. Fai così: porta sempre con te una ballerina o un paio di decolleté di scorta. Una volta arrivata negli ambienti chiusi, e senza più aver bisogno di difenderti dalla pioggia, potrai rimontare comodamente sulle tue scarpe preferite.

Curiosità

Il nome originale di questo tipo di stivale è Wellington. Nacquero quando nel diciannovesimo secolo il primo Duca di Wellington Arthur Wellesley fece modificare al proprio calzolaio un paio di stivali dando vita a questa forma. E a un grande accessorio amato anche dall'aristocrazia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI