Come scegliere il cappello

Guida Guida

Sia per proteggerci dal freddo, sia per vanità, questa stagione sarà dedicata al cappello. Accessorio intramontabile, dev'essere però scelto con molta cura: scopri come scegliere il cappello giusto in base alle tue caratteristiche fisiche.

Sia per proteggerci dal freddo, sia per vanità, questa stagione sarà dedicata al cappello. Accessorio intramontabile, dev'essere però scelto con molta cura: scopri come scegliere il cappello giusto in base alle tue caratteristiche fisiche.
In base alla forma del viso, al tipo di capelli: ecco quale fa per te.

È fondamentale scegliere un copricapo che si armonizzi con il proprio viso, ma che calzi soprattutto a pennello.

Il cappello va portato con disinvoltura e naturalezza, no ai look poco spontanei e dettati solo dalla moda.

Vediamo da vicino quali forme di cappello scegliere:

  • Se hai un viso rotondo: scegli cappelli dalla tesa ampia, che creano una maggiore ombreggiatura sul viso e tendono così ad assottigliarlo. Viceversa, evita questo genere di copricapo se hai un viso magro e allungato.
  • Se hai lineamenti duri e scolpiti, preferisci forme armoniche e morbide, tessuti operati e fantasie. Anche un foulard al posto della classica fascia in gros grain può aiutarti ad addolcire i lineamenti.
  • Se hai capelli ricci sceglilo ampio, non troppo stretto. Opta quindi per un basco morbido o un cappello a tesa ampia che equilibri il volume delle lunghezze.

Nella scelta del cappello influisce anche la statura:

la fisicità conta nella scelta del cappello, per ottenere un look più armonico.

No quindi a cappelli di ampia tesa o di dimensione eccessive se si è piccole ed esili.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI