Il secondo tocco vintage: il cerchietto

Guida Guida

Come avere un’aria ordinata, potrebbe essere il titolo di questo post - ma non renderebbe sufficiente giustizia al cerchietto per capelli.

Come avere un’aria ordinata, potrebbe essere il titolo di questo post - ma non renderebbe sufficiente giustizia al cerchietto per capelli.

Primo, perché il cerchietto da solo non deve darti un’aria ordinata per forza, dipende da come ti pettini; secondo, perché portare il cerchietto non significa semplicemente che te lo infili in testa; terzo, perché un cerchietto vintage è diverso da molti di quelli che si trovano in giro.

Il cerchietto a molte ricorderà di quand’erano bambine: grembiulino di scuola, fiocco al collo, capelli lunghetti con cerchietto. Ad altre evocherà acconciature anni ’20 - cerchietti, piccole tiare, nastri nei capelli - o mises da sposa con fiori e piume e perline. Per altre si associerà con donne dall’aria un pò suoresca e debitamente cerchiettate. Tutti look molto perbene.

Ma a noi interessa il tocco vintage sul contemporaneo, non le rievocazioni storiche.

Per parlare del cerchietto quello vintage, meglio inoltre sgombrare il campo da tutte le attuali leziose gattosità e cosine kawaii (dal giapponese: tutto ciò che è tenero e carino). Quelle sono venute molto dopo.

Il cerchietto ha avuto un boom negli anni ’60, portato con i capelli corti un pò cotonati, o di media lunghezza spazzolati con le punte all’insù e spruzzati di lacca. Era semplice, il cerchietto: tipicamente largo e bombato, spesso di velluto liscio o con un fiocco piatto, più raramente di maglia metallica - o imitazione tartaruga. C’erano anche i cerchietti sottili di metallo, ma anche ornati di giaietti per la sera o di perline per la Prima Comunione, o rivestiti e decorati con fiorellini di panno lenci per le bambine.

Come attualizzare un cerchietto vintage? Indossandolo su non-pettinature:

code di cavallo gonfie o capelli raccolti voluminosi, morbidi, quasi una nuvola. Scegliendolo colorato su un look monocromo. Provandolo coi capelli molto corti. Portandone due, leggermente distanziati.

Dove trovare cerchietti vintage? A parte gli armadietti e i cassetti di mamme nonne e zie, i luoghi da esplorare e rivalutare sono le mercerie - le vecchie mercerie soprattutto. Le bancarelle dei mercati rionali. I mercati rionali stessi. I negozi per sposa, quelli tradizionali.

E per saperne di più? Un libro “per amore dei capelli” o anche uno sui capelli da cinema.

Foto tratte da hairblog.com e lorigami

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI