Come scegliere il colore delle pareti

Guida Guida

Le pareti di casa rappresentano lo spazio ideale su cui puoi scatenare tutta la tua creatività ma cerca di non esagerare: scegli il colore giusto per le pareti.

Le pareti di casa rappresentano lo spazio ideale su cui puoi scatenare tutta la tua creatività ma cerca di non esagerare: la scelta dei colori deve essere fatta con gusto e intelligenza se vuoi migliorare l’aspetto di un locale. Quando scegli il colore di una stanza devi tenere presente la sua forma, le dimensioni, la presenza o meno di punti luce e la finalità del locale.

Ad esempio, per locali poco luminosi usa colori caldi e tonalità chiare, invece per locali adibiti a studio preferisci toni freddi. In stanze molto luminose adotta tinte pastello, mentre nelle camere da letto privilegia tinte con un effetto più rilassante come i verdi e gli azzurri. Nei soggiorni puoi applicare tonalità più decise, al contrario, nelle cucine e nei bagni tendi ad usare colori chiari.

I colori scuri e forti creano un senso di intimità, quelli neutri sono lo sfondo ideale per oggetti d’arredamenti dalle tonalità vivaci.

È ovvio che puoi decidere di non seguire questi suggerimenti: la scelta dei colori per decorare una casa dipende dal gusto personale.

Se vuoi dare l’impressione di un locale più ampio usa colori chiari sia per il soffitto che per le pareti, viceversa i colori scuri renderanno la stanza più raccolta. Se scegli di colorare le pareti con una tinta più chiara di quella usata per il soffitto, la stanza sembrerà più bassa, se invece colorerai il soffitto con una tinta più chiara rispetto a quella delle pareti avrai l’effetto contrario, cioè donerai l’illusione di altezza a una stanza bassa.

Va molto di moda dipingere una parete con una tinta diversa da quella usata sulle altri pareti: con un colore scuro la stanza sembrerà più profonda e le eventuali porte e finestre su di essa appariranno più piccole; se invece userai sulla parete un colore chiaro avrai un’impressione di ampliamento.

Un trucco per mimetizzare oggetti dell’arredamento che preferiresti nascondere come ad esempio termosifoni, telai delle finestre e battiscopa, è quello di dipingerli con lo stesso colore della parete retrostante.
Se vuoi invece metterli in evidenza scegli colori complementari per favorirne il contrasto.

foto © olly - Fotolia.com

Se il tuo locale ha una struttura a pianta irregolare colora pareti e soffitti in egual maniera, in questo modo donerai uniformità all’ambiente. Seguendo lo stesso criterio puoi dare l’impressione di un’equilibrata proporzione a locali che non lo sono per niente: sulle pareti lunghe metterai colori chiari e su quelle corte, colori scuri.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI