Come decorare un'applique con le porporine

Guida Guida

Per dare un po’ di carattere ad un’anonima applique di terracotta hai mai pensato di ricorrere all’uso delle porporine? Le porporine sono impalpabili polveri di bronzo che per aderire alla superficie da decorare vanno unite a un collante, detto missione, oppure possono essere incorporate in una vernice trasparente ed essere applicate anche ai tessuti.

Per dare un po’ di carattere ad un’anonima applique di terracotta hai mai pensato di ricorrere all’uso delle porporine? Le porporine sono impalpabili polveri di bronzo che per aderire alla superficie da decorare vanno unite a un collante, detto missione, oppure possono essere incorporate in una vernice trasparente ed essere applicate anche ai tessuti.

Le porporine, come accade per la foglia d’oro, conferiscono agli oggetti luminosità e sfumature metalliche affascinanti.

La prima cosa da fare è rendere la superficie di terracotta della tua applique meno porosa, devi quindi passare della vernice otturante e aspettare che si asciughi. Poi, a seconda dell’effetto che vuoi ottenere, colora l’applique con l’acrilico: questa operazione non è necessaria se ad esempio userai la foglia d’oro ma se invece vorrai ottenere un effetto ramato, sarebbe meglio stendere del colore rosso oppure del colore verde per simulare un effetto verderame.

Quindi tampona con una spugnetta la missione sulla superficie, lascia agire per qualche minuto e stendi, con l’aiuto di un pennello morbido, la foglia di rame o la foglia d’oro: una volta ricoperta tutta l’applique, asporta con il pennello i pezzettini di foglia in eccesso.

Per far trasparire il colore acrilico sottostante, graffia delicatamente la superficie con carta vetrata sottile. Spruzza sul tutto della gommalacca spray per impedire che la foglia d’oro o di rame si ossidi e per fissare meglio il lavoro. Quindi spalma della colla sui punti dell’applique dove vorrai depositare la porporina, ad esempio intorno ai motivi decorativi, ai fori e alle finestrelle. Spargi la porporina con l’aiuto di un pennello a ventaglio e, se necessario, esegui l’operazione un paio di volte in modo che la porporina si saldi bene. Infine passa della vernice fissativa per lucidare e proteggere l’applique.

 

foto tratta da Bazar Orrù

Le porporine e la foglia d'oro sono molto leggere cerca quindi di lavorare al riparo da correnti d'aria se non vuoi farle volare via.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI