Come collocare le finestre secondo il Feng Shui

Guida Guida

Secondo il Feng Shui una buona disposizione delle finestre favorisce il fluire dell’energia vitale in casa.  

Secondo l’arte del Feng Shui le finestre sono come gli occhi per una casa e consentono il passaggio dell’energia verso il cielo: una buona collocazione di questi elementi pertanto favorisce armonia per chi abita nella casa e una buona circolazione del Ch’i, ovvero il flusso vitale.


Le finestre dovrebbero essere grandi e alte in modo da permettere di spaziare con lo sguardo verso il paesaggio esterno.

Per favorire il flusso del Ch’i sono da preferire la finestre che si aprono completamente all’interno o all’esterno, piuttosto che i saliscendi perché queste ridurrebbero del 50% il flusso di energia che entra nella casa.
E’ fondamentale che la vista che si scorge dalla finestra sia il più possibile gradevole così da aumentare il benessere degli abitanti: pertanto sono da sconsigliare le viste su cimiteri, ospedali, mattatoi e qualora fosse impossibile scegliere un’abitazione con un’altra visuale si dovrebbe cercare di mascherarne la vista con vetri blindati o con tende bianche in grado comunque di far filtrare la luce.
In alternativa, per distogliere la vista da un panorama sconfortante, si può optare per il posizionamento di una pianta in grado di attrarre su di sé l’attenzione oppure di uno specchio capace di rimandare indietro tutta l’energia negativa.

In ambienti privi di finestre si possono creare degli escamotage per elevare il livello di energia nella stanza come ad esempio creare una finta finestra posizionando un telaio a muro con un vetro traslucido illuminato sul retro.

Il Feng Shui ha un modo originale di definire il rapporto tra porte e finestre paragonando le prime alla bocca dei genitori e le seconde alla bocca dei figli: pertanto le porte devono essere più austere delle finestre, se così non fosse, e le finestre sono molto più imponenti delle porte, si può rimediare con dei diversivi come dei campanellini che emettono suoni.

photo window to a secret place via photopin.com
 

Finestre e porte

Per garantire una buona circolazione del Ch’i è preferibile che finestre e porte non siano in asse altrimenti l’energia vitale, entrata dalla porta, uscirebbe subito dalla finestra. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI