Come arredare la cameretta di un neonato

Guida Guida

Scopri come arredare al meglio la stanza del tuo futuro bambino, senza spendere troppo!

Se sei in dolce attesa e devi preparare la stanza per il tuo bambino, ecco alcuni semplici suggerimenti per accoglierlo al meglio senza spendere troppo e senza riempire più del dovuto la sua cameretta.

Due genitori alla prima gravidanza tendono a lasciarsi andare all’immaginazione e trasformare la stanza del loro bimbo in un ambiente allegro e colorato, in cui personaggi fantastici e buffi animali prendono vita su tessuti, mobili e complementi d’arredo.

L’elemento davvero necessario e immancabile in una stanza per neonato à la culla, tutti gli altri mobili sarebbero in teoria superflui ma al giorno d’oggi, in vendita, si trovano numerosi altri mobili che offrono molteplici soluzioni per tutte le tasche e che possono accrescere il comfort di chi abiterà la camera.

Oltre alla culla dovrai quindi prestare attenzione ai mobili adibiti al bagnetto, al comò, al fasciatoio, all’armadio, al baule per i giochi e alle ceste per la biancheria e per i vari prodotti per la cura e l’igiene del bebé.

E’ importante per i bambini crescere in un ambiente idoneo in grado di stimolare i loro sensi e di favorirne uno sviluppo armonico: la cameretta dovrebbe essere il luogo dove sviluppare il proprio senso d’indipendenza e la consapevolezza del proprio spazio.

Per la decorazione delle pareti preferisci motivi omogenei e colori chiari, per i mobili scegli forme semplici: in questo modo creerai un ambiente uniforme e armonico in grado di trasmettere tranquillità e allegria. Se ti è possibile evita invece motivi barocchi o troppo infantili: ricordati che i bambini crescono in fretta!

Prendi in considerazione l’idea di acquistare mobili trasformabili che si modificano cioè con il crescere del bambino. Così facendo, l’investimento iniziale sarà superiore ma alla lunga risulterà essere la soluzione migliore perché i mobili avranno lunga vita.

Opta quindi per una culla trasformabile in lettino, per un comò che diventa anche area bagnetto e fasciatoio, per sedie dalle gambe allungabili man mano che il bambino diventa grande e per armadi e mensole dallo stile adattabile e versatile in grado di accogliere prima pupazzi e poi libri di scuola.

Per la scelta dei materiali il legno la fa da padrone: prediligi legni dai colori chiari come il legno di pino, di faggio e di quercia, mentre per i tessuti opta per materiali naturali come cotone e lino.

Assicurati che i mobili che vai ad acquistare siano rispettosi delle norme vigenti in fatto di sicurezza e abbiano superato tutte le ispezioni tecniche e i controlli di qualità: ogni articolo dovrebbe presentare una normativa specifica sull’etichetta.

Verifica ad esempio che la distanza tra le sbarre della culla o del box non superi i 6 cm, che culla e fasciatoio non presentino elementi sporgenti estraibili o peggio ancora taglienti, che i mobili siano solidi e resistenti e che infine il materasso abbia le stesse misure della culla.

Foto © Leonid & Anna Dedukh - Fotolia.com

Acchiappasogni

Arreda la camera con oggetti da gioco come gli acchiappasogni o lampade colorate in grado di creare un’atmosfera magica e che sono facilmente sostituibili man mano che il bambino cresce.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI