Come fare suggestivo un presepe natalizio

Guida Guida

Ecco alcuni suggerimenti per rendere dinamico e suggestivo il tuo presepe di Natale. 

Il Natale si avvicina e se non hai ancora pensato a come fare il presepe ecco alcuni suggerimenti per rendere dinamico e suggestivo il tuo allestimento natalizio. 

Per prima cosa pensa alla zona dove intendi collocare  il presepe e se desideri realizzare più dislivelli oppure svilupparlo su un unico piano: se crei diversi livelli darai più movimento rendendo la tua creazione vitale e interessante.

Cerca inoltre di scegliere una zona che abbia nelle vicinanze una presa di corrente per poter collegare le spine che andranno a illuminare le capanne, il cielo e la stella cometa.

Dopo aver radunato tutto il materiale necessario inizia l’allestimento partendo dal fondale: stendi i vari fogli di carta per simulare la roccia, il prato e il cielo.

Stropiccia e accartoccia la carta laddove intendi creare montagne e dirupi e falla aderire alle eventuali strutture sottostanti che hai deciso di usare: per esempio un libro ti può aiutare a creare un altopiano, carta di giornale accartocciata o scatole di cartone di diverse altezze e dimensioni ti possono aiutare a formare vari dislivelli.

Per creare l’effetto cielo stellato puoi provare ad applicare sulle pareti del tuo scenario carta blu su cui avrai in precedenza realizzato dei forellini con la punta di un piccolo cacciavite o uno strumento appuntito: sistemando delle lucine bianche dietro la carta blu creerai un effetto di illuminazione davvero suggestivo.

Passa quindi a realizzare lo scenario posizionando in una zona privilegiata la capanna della Sacra Famiglia, dando poi vita al villaggio disponendo in modo armonico le varie casine, le capanne, i ponti, i pozzi ecc.

Se preferisci, invece della capanna, crea una grotta della Natività modellando la carta e ponendo sul fondo della paglia dove andrai ad adagiare il bue, l’asinello, Giuseppe, Maria e la mangiatoia e, la notte di Natale, Gesù Bambino.

Puoi usare la carta stagnola per creare i fiumi e il laghetto, in alternativa puoi posizionare un vecchio specchio che poi circonderai con pezzetti di sughero e pietruzze.

Per dare l’illusione di una prospettiva corretta, cerca di mettere in primo piano le case più grandi mentre sullo sfondo quelle più piccole e infila dietro ogni casa, una o più lampadine.

Dopo aver sistemato le strutture principali, popola il presepe con i vari personaggi (contadini, pastori, viandanti, pecorelle ecc.) ricordando di lasciare il posto per i tre Re Magi e cercando di seguire un criterio, per esempio, non mettere un pescatore in cima al monte, lontano dal ruscello, o il ciabattino in riva al fiume.

Per rifinire il tutto posiziona paglia, muschio, alberelli e ovviamente non dimenticare di posizionare la stella cometa sulla grotta/capanna della Natività. 

photo credit: -Alina- via photopin cc

Materiale da usare

Il materiale usato per la realizzazione delle case e delle strutture è per lo più il legno o la plastica, ma puoi provare anche a usare materiale da riciclo o materiali naturali presi dal tuo giardino, come piccoli sassi per fare i sentieri e il muschio per creare i prati e collinette.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI