Come organizzare un party chic

Guida Guida

Galateo e Arte del ricevere
Eleonora Miucci

Per organizzare al meglio un party bisogna che la padrona di casa abbia qualche accortezza da tenere bene a mente. Organizza un party chic secondo il galateo.  

Un cocktail party è un’occasione speciale per ricevere in casa molti amici contemporaneamente e ricambiare in una sola volta inviti ricevuti durante l’anno.

Negli anni Trenta Paul Reboux scrisse un manuale “Il nuovo saper vivere” sostenendo che i cocktail, i moderni party che stavano nascendo in quegli anni, erano un’offesa al buon gusto al buon senso.
Per fortuna con il passare del tempo le cose sono cambiate in meglio: il ricevere “innovativo” è diventato un uso comune e un piacere per tutti.

Solitamente per una festa privata, la comunicazione avviene tramite un invito scritto, ovviamente in bella grafia, da spedire almeno una o due settimane prima dell’evento

Ecco un esempio di biglietto postale:
Isabella e Romeo Bianchi sono lieti di invitare
Elena e Claudio Colombo a un cocktail party,
sabato 27 ottobre, dalle ore 18,00 alle 21,00,
via Dante Alighieri 5, Roma.
RSVP tel. 064677..

Ad un cocktail party l’orario è abbastanza flessibile, il cibo è servito su buffet allestiti in vari punti del salotto. Piattini, posate e bicchieri sono a disposizione di ciascun ospite, ognuno può servirsi da sé: cibo, preferibilmente monodose- i famosi finger food - e bevende – alcolici e analcolici- oppure usufruire del servizio di camerieri e barman che i padroni di casa mettono a disposizione per l’occasione.

Note di buona educazione per la padrona di casa:

  • Predisporre un numero sufficiente di sedie per chi desidera accomodarsi
  • bicchieri e pietanze adeguati al numero d’invitati
  • tovagliolini di stoffa, oltre che attenzione e gentilezze verso ciascun ospite.
     

Foto © Kzenon - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI