Come scegliere un tavolo allungabile

Guida Guida

Se ami organizzare cene con molti invitati e lo spazio a casa tua lo consente puoi scegliere un tavolo allungabile. 

Il tavolo è probabilmente il complemento d’arredo più importante della zona pranzo: nel corso del tempo il suo impiego e la sua struttura si sono modificati, a seguito della riduzione degli spazi domestici. Tuttavia l’ingegno dei designer ha saputo inventare modelli intelligenti che all’occorrenza si allungano senza nulla perdere in estetica.

Se lo spazio in casa tua lo consente, è sempre utile disporre di un tavolo allungabile per poter offrire un numero di posti a sedere sufficiente in caso di pranzi o cene con molti invitati.

Prima di scegliere il tavolo estensibile è opportuno considerare la posizione che occuperà all’interno della stanza e le possibilità di estensione: per ogni posto a sedere dovrebbe essere disponibile uno spazio di 60 cm in modo da rendere agevole il movimento dei commensali.

Anche la forma del tavolo è importante per stabilire lo spazio che verrà occupato una volta che il piano sarà completamente disteso e le sedie posizionate

Il tavolo allungabile per eccellenza è quello di forma quadrata o rettangolare: senza dubbio è il tavolo più richiesto perché ha bisogno di poco spazio ma per contro crea una gerarchia tra capotavola e commensali.

I tavoli rotondi occupano invece più spazio ma hanno il vantaggio di offrire a tutti gli ospiti la stessa posizione gerarchica. Una via di mezzo tra la tipologia rettangolare e quella rotonda è rappresentata dal tavolo ovale, che occupa una discreta porzione di centimetri. Oppure preferite un tavolo basso

Quando si sceglie un tavolo allungabile occorre prestare attenzione anche ai meccanismi di allungamento: uno dei più semplici da gestire è quello che prevede lo scorrimento di due piani l’uno sull’altro.

Un altro meccanismo molto usato è l’apertura a libro oppure quello a manovella che azionandosi apre il tavolo al centro in modo da far accedere ad un vano al cui interno sono conservate delle tavole, collegate a particolari snodi, che una volta allineate rendendo il piano d'appoggio compatto.

Foto Credit © Photographee.eu - Fotolia.com

Tavoli di vetro estensibili

Anche i tavoli con il piano in vetro temperato, con o senza telaio, possono essere estensibili: basta prestare attenzione alla praticità del meccanismo in relazione al peso del piano in vetro.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI