Come cambia il mercato immobiliare in vista di Expo

Guida Guida

Grazie a Expo Milano 2015 il mercato immobiliare di Milano e di tutta la Lombardia sta vivendo un cambiamento in positivo. 

L’arrivo di milioni di visitatori per Expo Milano 2015 ha determinato un cambiamento nel mercato immobiliare dell’intera area milanese.

Per accogliere gli oltre 21 milioni di visitatori previsti, oltre alle strutture alberghiere, saranno gli appartamenti in affitto a svolgere un ruolo fondamentale e il loro valore immobiliare ha subito un innalzamento in particolare con un picco in corrispondenza dell’area di Rho, dove si stanno realizzando alloggi che daranno ospitalità fino a 700 persone.

Una parte dell’area di Cascina Merlata si sta trasformando in Expo Village: il nuovo quartiere QTE15 sarà costituito da 160 edifici che accoglieranno 1200 persone in circa 300 appartamenti. Ai vari Paesi partecipanti sarà attribuito un edificio, composto da appartamenti e diversi spazi interni.

Altre aree del Comune di Milano sono in fase di trasformazione, infatti residence ed edifici si stanno realizzando per accogliere l’imponente flusso di visitatori.

Ad esempio a Sud di Milano, si sta costruendo un complesso residenziale che porterà alla disponibilità di oltre 400 posti. Mentre nelle zone più centrali si stanno ultimando 15 nuove strutture di lusso che porteranno ad altri 400 appartamenti distribuiti tra i quartieri di Porta Nuova, Gioia e Isola.

L’attenzione degli operatori immobiliari è rivolta soprattutto ai canoni di locazione sia a Milano città che nei comuni dell’hinterland, che inevitabilmente impenneranno in maniera cospicua. In particolare si sorveglieranno i quartieri attraversati dal tronco della linea metropolitana MM1 diretto a Rho/Pero.

In zone come Amendola e Buonarroti il canone mensile di affitto per un appartamento di 60 metri quadri arredato già oggi varia in media tra 1.100 e 1.400 euro che durante il periodo di Expo aumenteranno.

Affitti più abbordabili sono nei quartieri più esterni a ridosso del capolinea come Molino Dorino e San Leonardo dove attualmente i bilocali arredati costano tra i 450 e i 700 euro al mese.

In coincidenza con Expo 2015 i rialzi dei canoni d’affitto interesseranno anche le conurbazioni del capoluogo lombardo: i bilocali arredati che ad oggi vengono affittati tra i 450 e i 750 euro subiranno un’impennata verso l’alto.

Foto © marcoemilio - Fotolia.com

Alberghi ed Expo

Nel settore alberghiero, i prezzi stanno già schizzando alle stelle: in oltre il 30% degli hotel, in zona Fiera, si registra già il tutto esaurito.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI