Come ridurre i consumi di acqua

Guida Guida

L’acqua potabile è un elemento vitale sempre più a rischio: in molte parti del mondo scarseggia ed è quindi importante imparare a ridurne il consumo sia per un’esigenza di salvaguardia ambientale sia per un discorso di risparmio economico. Di seguito troverai alcuni consigli utili da mettere in pratica per ridurre il più possibile il consumo d’acqua.

L’acqua potabile è un elemento vitale sempre più a rischio: in molte parti del mondo scarseggia ed è quindi importante imparare a ridurne il consumo sia per un’esigenza di salvaguardia ambientale sia per un discorso di risparmio economico. Di seguito troverai alcuni consigli utili da mettere in pratica per ridurre il più possibile il consumo d’acqua.

Le nostre abitudini incidono molto sul consumo e purtroppo anche sullo spreco di acqua basta pensare che l’acqua usata per riempire una vasca da bagno equivale al fabbisogno umano di acqua di 60 giorni: fare la doccia anziché il bagno consente addirittura di risparmiare 1200 litri d’acqua all’anno.

Riconsidera quindi le tue abitudine igieniche: chiudi i rubinetti quando lavi i denti o ti fai la barba oppure quando ti insaponi sotto la doccia, agendo in questo modo il risparmio di acqua sarà garantito.

Una buona scelta consiste nell’installare miscelatori d’aria nei rubinetti dei lavandini e delle docce permettendo addirittura un risparmio di acqua del 40%: il miscelatore ha come effetto quello di gonfiare con l’aria il volume d’acqua che esce dal rubinetto.

Fai funzionare la lavatrice e la lavastoviglie sempre a pieno carico, arriverai così a risparmiare quasi fino 10.000 litri d’acqua all’anno.

Provvedi con solerzia a riparare le perdite delle tubazioni e dei rubinetti dell’impianto interno: considera che un rubinetto che gocciola al ritmo di 90 gocce al minuto spreca oltre 2000 litri di acqua all’anno.

Non gettare nel WC sostanze tossiche come vernici, solventi o sigarette altrimenti la funzionalità del sistema fognario si ridurrà. A WC dotati di sciacquone preferisci quelli dotati di un sistema a rubinetto o a manovella, in questo modo potresti risparmiare fino a 25000 litri d’acqua all’anno.

Combatti il calcare evitando l’uso di additivi chimici ma preferendo installare sistemi ecologici a funzionamento fisico elettromagnetico che non alterano la composizione dell’acqua e permettono in più una minore manutenzione degli elettrodomestici come la lavastoviglie e la lavatrice.

Ma si può imparare ad essere sostenibili in materia di risparmio idrico? Aquafresh pensa di si e per questo ha istituito Aqua Academy, un'accademia che ti insegna a essere sostenibile e a risparmiare acqua. Un luogo di dialogo ecologico che nasce dall'iniziativa 'Chiudi il rubinetto' di Aquafresh, progetto di sensibilizzazione al risparmio idrico nato per diffondere i comportamenti ecologici capaci, nel loro insieme, di ridurre l'impatto ambientale derivante dalle cattive abitudini quotidiane.

Bagna piante e fiori del tuo balcone usando acqua piovana precedentemente raccolta in un secchio oppure usando l’acqua usata per lavare frutta e verdura.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI