Come scegliere l’assicurazione più appropriata per la tua casa

Guida Guida

Utili suggerimenti per scegliere un’assicurazione per la casa adatta alle tue esigenze.  

Scegliere un'assicurazione per la casa non è semplice vista la grande offerta a disposizione: se sei indeciso per quale tipo di assicurazione optare ecco alcuni consigli. Una buona assicurazione sulla casa deve coprire, in tutto o in parte, i danni causati a terzi, al proprietario stesso e agli abitanti della casa: oggi le polizze assicurative dedicate alla casa includono un pacchetto assicurativo detto di tipo "globale" perché il contraente è coperto sotto tutti i punti di vista e per ogni genere di danno. Un’assicurazione per la casa deve coprire i danni causati in caso di:

  • incendio
  • fuoriuscite di acqua (allagamenti)
  • fenomeni elettrici (cortocircuiti)
  • tentativi esterni di effrazione (rottura porte e finestre)
  • eventi atmosferici (grandine, temporali, fulmini, sovraccarico di neve)

Inoltre, una buona assicurazione deve rimborsare eventuali furti di oggetti di valore presenti nell’immobile e i danni causati dagli abitanti della casa, all’interno o nelle vicinanze esterne dell’abitazione (responsabilità civile). Purtroppo, in molte assicurazioni, non è previsto il risarcimento per danni provocati da inondazioni o alluvioni, ecco perché conviene prendere informazioni sul territorio dove si trova la tua casa: se vivi in una zona sismica o soggetta ad alluvioni, dovrai prendere seriamente in considerazione un’assicurazione che copra i danni provocati da catastrofi naturali.

In genere si parte da un’assicurazione di tipo standard e poi, a seconda delle esigenze della famiglia e del luogo, si aggiungono altre opzioni che fanno salire il costo dell’assicurazione.

Se ad esempio hai degli animali domestici sarà il caso di stipulare un'assicurazione che copra anche da eventuali danni da loro provocati. Tieni presente che il costo dell'assicurazione, oltre a salire per ogni opzione aggiunta, varia anche in base al comune di residenza, alla tipologia e alla superficie in metri quadri della casa: per cui, quando stipuli la polizza assicurativa, leggi attentamente tutte le opzioni offerte e valuta il rapporto qualità/prezzo. Quando scegli l’assicurazione hai inoltre la possibilità di optare tra un’assicurazione:

  • a Valore Intero che copre la totalità dei beni assicurati e prevede il risarcimento totale dei danni subiti
  • a Primo Rischio che prevede un tetto massimo di risarcimento danni elargito, anche se il danno in realtà è superiore
  • a Valore d'uso che prevede un risarcimento riguardante solo il valore che la cosa aveva al momento del danno
  • a Valore nuovo che prevede un risarcimento della cosa danneggiata come se fosse nuova al momento del danno

Infine scegli sempre una sottoscrizione annuale del premio cosi, allo scadere dell’anno, se lo desideri, potrai cambiare compagnia assicurativa.
 

photo [Almost] Flooding via photopin.com

La franchigia della polizza assicurativa

La franchigia è un tetto minimo di spesa sotto il quale il danno non può essere risarcito: più è alta e più è basso il premio assicurativo annuale da versare.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI