Come avviene la procedura di attribuzione della rendita catastale

Guida Guida

Sai che procedura occorre seguire per ottenere la rendita catastale? Saperlo è sempre utile e questa guida ti insegnerà step by step come richiedere l'attribuzione della rendita catastale

Se sei proprietario di un immobile di nuova costruzione devi metterti in regola con l’Agenzia del Territorio al fine di ottenere una nuova rendita catastale. Entro 30 giorni dal momento in cui un nuovo edificio diventa agibile, il proprietario, deve richiedere all'Agenzia del Territorio l'attribuzione della rendita catastale.

Per eseguire tale proceduta di solito ci si affida alla competenza di un tecnico professionista che si accollerà l’incarico anche perché la valutazione e l’analisi sul campo di un immobile è un’attività piuttosto complessa.

Infatti per attribuire una rendita catastale occorre considerare la realtà fattuale in cui è ubicato l'immobile e il suo contesto limitrofo e valutare lo stato dell'immobile, come ad esempio il piano e lo stato di conservazione del fabbricato.
E’ anche possibile ottenere la rendita catastale accedendo alla pagina dedicata dell’Agenzia del Territorio e inserendo i seguenti dati: 

  • Codice fiscale del proprietario dell’immobile
  • Provincia in cui si torva l’immobile
  • Identificativi catastali rilevabili dall’atto di compravendita (sezione, foglio, mappale ovvero particella dell'immobile al Catasto Terreni o al Catasto Fabbricati)

Qualora la rendita attribuita sia diversa da quella proposta, hai diritto a ricorrere ad un rettifica segnalandola all'Agenzia del Territorio che è obbligata a notificare la rettifica entro un anno, superato il quale la rendita proposta, se non modificata, diventa decisiva.
Se dovesse capitarti di vederti modificare la rendita catastale di un immobile di tua proprietà, senza motivo apparente, devi dunque tempestivamente segnalare il problema all’Agenzia del Territorio e poi, solo se non ricevi un riscontro, ricorrere all'Autorità Giudiziaria.


Foto © fusolino - Fotolia.com
 

Valore fiscale e valore commerciale

La rendita catastale è il valore fiscale attribuito ad un immobile e non va confusa con il valore commerciale reale dell'immobile.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI