Come pulire i tuoi mobili da giardino

Guida Guida

Il caldo è arrivato e non dobbiamo farci trovare impreparati! Tutti in giardino a goderci il sole! Ma prima, è meglio sistemare il nostro arredo esterno, reduce da una stagione chius in cantina! Vediamo come!

La primavera avanza, la Pasqua si avvicina ed il caldo si fa già sentire prepotente: allora fuori i mobili da giardino e trasferiamoci in massa fuori! Ma spesso gli arredi in plastica si sporcano e rovinano facilmente…vorrete per caso invitare gli amici con i mobili rotti e sporchi? Certamente no, allora vediamo come pulirli a dovere.

- Innanzitutto rimuoviamo i cuscini e tutte le parti non di plastica: se questi tessuti sono lavabili in lavatrice, il gioco è fatto.

- Rimuoviamo poi i detriti e lo sporco facilmente eliminabile, in che modo? Semplice, con la canna del giardino (meglio se con una modalità di spruzzo ampia e rada) leviamo i rimasugli dal nostro mobile (che può essere un  divanetto, una sdraio, un dondolo eccetera), controllando che non ci siano parti rotte.

- Prendiamo un secchio e riempiamolo di acqua calda, aggiungiamo della candeggina o del detersivo pulente ed igienizzante (per tutte le superfici). Ora prendiamo una spugna, immergiamola e poi passiamo tutto il nostro mobile, in modo da togliere anche lo sporco più profondo in tutto gli angoli.

- Lasciate agire il detersivo poi sciacquate le aree lavate. È possibile che si debba ripetere l’operazione se il vostro tavolo, o altro, era molto rovinato

- Ora, semplicemente, lasciate asciugare il tutto al sole, otterrete così un arredamento perfetto – e come nuovo! – per il vostro giardino, in modo che possiate godervi questa, per ora, bellissima primavera.
 

Usa la fantasia!

Dopo la pulizia, se volete, potete anche dare un tocco di colore: colorate il mobilio con della vernice adatta, sarà come averlo nuovo ogni anno!
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI