Come coltivare una pianta carnivora

Guida Guida

Ecco alcuni consigli per la coltivazione della pianta carnivora  

Le piante carnivore sono un vero e proprio culto per alcuni: particolari esteticamente, con il loro verde acceso e le loro "bocche", si possono nutrire con determinate strategie, di piccoli insetti. In questa guida vediamo come coltivare una pianta carnivora, al meglio.

Il clima ideale per mantenere queste piante è umido e temperato e con una buona illuminazione (anche artificiale nel periodo invernale).

Il terreno deve essere composto da circa 2 centimetri di ghiaia non calcarea di base, e un misto di sabbia e torba: bagnate questo miscuglio con acqua piovana e dopo un po' di attesa, piantate le piante carnivore. All'impasto potete aggiungere dello sfango, ideale per queste piante.

E' possibile anche la coltivazione in vaso, in questo caso, usate un vasetto per ogni pianta, in modo che si sviluppi al meglio ed eliminate tutte le foglie morte che potrebbero causare malattie e marciumi.

Buon lavoro!

Terraio

Se avete la possibilità, utilizzate un terraio per il mantenimento
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI