Come pulire un lampadario a goccia

Guida Guida

Tipici di un arredamento classico e di lusso, i lampadari a goccia necessitano di una pulizia minuziosa per farli risplendere in tutta la loro bellezza. 

Il lampadario a goccia conferisce a qualsiasi ambiente un’atmosfera elegante e d’altri tempi.

Realizzato in vetro o in cristallo, il lampadario a goccia è considerato un elemento d’arredo molto importante e indispensabile soprattutto negli ampi saloni delle ville di lusso

Mantenere questo tipo di lampadario sempre pulito e in ordine non è semplice per via dei numerosi elementi che lo compongono, tuttavia con un po' di pazienza e molta perizia si possono raggiungere dei risultati soddisfacenti.

Per eseguire una pulizia completa e approfondita di un lampadario del genere occorre staccarlo dal soffitto e smontarlo in ogni sua parte.

Bisogna innanzitutto staccare la corrente elettrica e fare scendere lentamente il lampadario: questa fase è molto delicata perché si deve stare attenti a non recidere i fili elettrici e a non incrinare le diverse componenti del lampadario.

Quando il lampadario è completamente staccato si procede a staccare le gocce aprendo gli anelli metallici con le pinze e a staccare i bracci dal corpo centrale del lampadario aiutandosi con un cacciavite.

Le gocce di vetro o cristallo vanno immerse per almeno mezz’ora in acqua calda e aceto per rimuovere la polvere e lo sporco

Se dovessero essere particolarmente unte si può aggiungere del detersivo per piatti e passarle con una spugna una per una facendo attenzione a non romperle. Si procede quindi a risciacquarle con acqua fredda e ad asciugarle con un panno morbido.

 

Il corpo centrale del lampadario, che sostiene i bracci a cui sono attaccate le gocce di cristallo tramite degli anelli metallici, è solitamente in bronzo o in ottone e va solamente spolverato con un panno. Nel caso invece presentasse macchie di ossidazione le si può rimuovere con una soluzione composta da acqua calda, sale grosso e succo di limone.

Una volta terminata la pulizia di tutte le varie parti del lampadario si procede ad assemblarlo e a riposizionarlo sul soffitto.

Foto © Nikita Buida - Fotolia.com

Spolverare le gocce

E’ consigliabile spolverare periodicamente con un piumino soffice il lampadario a goccia per impedire che la polvere offuschi la lucentezza del cristallo.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI