Come attaccare i bottoncini a pressione

Guida Guida

Saper cucire gancetti e bottoncini a pressione è importante per non dover ricorrere in sartoria ad ogni minima riparazione. 

Oltre a bottoni e cerniere lampo esiste tutta una gamma di chiusure che è bene imparare ad applicare nel caso dovessi sostituirle. In merceria esistono molti tipi di chiuseure dalle varie forme e i diversi colori come i gancetti o i bottoncini a pressione.

Di solito i gancetti si trovano in cima alle cerniere perchè servono ad assicurane la chiusura: sono cuciti nella parte interna dell’indumento e risultano invisibili una volta agganciati. I bottoncini a pressione non hanno una gran tenuta e infatti vengono usati per chiudere federe di cuscini o coperte di piumoni o come aiuto ad altre chiusure principali.

Per cucire un bottoncino a pressione inizia dal maschio poi premilo contro il tessuto dell'altra parte in modo da creare una sorta d’impronta che ti indicherà dove cucire la parte femmina del bottoncino

Un altro tipo di chiusura molto usata è il velcro: si tratta di due strisce di tessuto che aderiscono perfettamente in quanto una striscia risulta di materiale spugnoso e peloso mentre l’altra, che gli si sovrappone, è fatta di piccoli uncini flessibili.

Questo genere di chiusura ha una gran tenuta e si apre, separando con una certa forza, le due strisce a strappo ma non ha una lunga durata perché gli uncini, con il tempo, riducono la capavità adesiva della striscia lanuginosa. In commercio esiste un’ampia gamma di misure e colori adattabili a qualsiasi esigenza: si possono applicare alla stoffa cucendole oppure grazie al nastro adesivo posto sul retro e che deve essere scaldato con il calore del ferro da stiro.
 

photo Sewing Kit via photopin.com

 

Gancetti e bottoncini a pressione sono disponibili anche su nastri pronti alla cucitura così diventa più semplice applicarli nel caso ne dovessi usare una serie. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI