Come organizzare la zona lavanderia

Guida Guida

Ti capita di fare il bucato in cucina, stirare in salotto e stendere i panni in bagno perché ti manca un locale lavanderia? Ecco come organizzare al meglio l’ambiente a tua disposizione.

Ti capita di fare il bucato in cucina, stirare in salotto e stendere i panni in bagno perché ti manca un apposito locale lavanderia? Se non sei così fortunata da avere sufficiente spazio e queste operazioni le devi effettuare in angoli ristretti o in spazi adibiti ad altre funzioni, cerca almeno di organizzare al meglio l’ambiente a tua disposizione.

E’ importante effettuare questi lavori in ambienti bene aerati e provvisti di molte prese di corrente per attaccare i vari elettrodomestici che ti serviranno per il lavaggio, l’asciugatura e la stiratura dei capi.

L’ideale sarebbe non porre mai una lavatrice su pavimenti delicati perché, in caso di perdita d’acqua, si danneggerebbero, quindi posizionala laddove c’è un pavimento in ceramica, cotto oppure in linoleum.

Se invece hai la fortuna di avere un locale apposito, dove posizionare tutta l’attrezzatura necessaria per il bucato, allestisci la stanza in modo funzionale così da poter raggiungere ed adoperare agevolmente tutti gli attrezzi

In un locale lavanderia non devono mancare una lavatrice ed un'asciugatrice, uno stendibiancheria pieghevole e uno da appendere al soffitto, il lavatoio con asse in legno o plastica per lavare i capi a mano, un armadio per riporre detersivi e smacchiatori, l’asse e il ferro da stiro, tutta una serie di ceste per la biancheria da stirare e quella appena stirata e, se hai l’hobby del cucito, una macchina da cucire e un piano da lavoro.

E’ utile acquistare l’attrezzatura da stiro scegliendo mobili ribaltabili, muniti di ruote per muoverli con facilità, cestello biancheria, aste appendiabiti e cassetti: in commercio si trovano svariati modelli come accade anche per gli armadi ove riporre i detersivi, spesso già suddivisi in cestelli di varie dimensioni e con appositi spazi per scope e spazzoloni.

Se il locale lavanderia è sprovvisto di una finestra, sarebbe una buona idea installare un ventilatore che potrebbe contribuire a dissolvere l’umidità e la condensa che inevitabilmente si formerebbe.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI