Come eliminare il muschio dal tetto

Guida Guida

La presenza di muschio sul tetto di casa non solo rappresenta un antiestetico difetto ma costituisce anche un problema perché può danneggiare le tegole e di conseguenza, essendo queste non più integre, si potrebbero verificare delle infiltrazioni di acqua nel tetto oppure altri danni in caso di gelate. Ecco perché almeno una volta l’anno, prima che arrivi l’autunno, dovresti fare dei controlli al tetto per valutare la presenza di muschio ed eventualmente rimuoverlo.

La presenza di muschio sul tetto di casa non solo rappresenta un antiestetico difetto ma costituisce anche un problema perché può danneggiare le tegole e di conseguenza, essendo queste non più integre, si potrebbero verificare delle infiltrazioni di acqua nel tetto oppure altri danni in caso di gelate. Ecco perché almeno una volta l’anno, prima che arrivi l’autunno, dovresti fare dei controlli al tetto per valutare la presenza di muschio ed eventualmente rimuoverlo.

Puoi provare a togliere il muschio dal tetto con un’idropulitrice a pressione munita di spazzola di lavaggio, muovendola dall’alto verso il basso e seguendo la pendenza del tetto: se lavorassi in senso opposto, dal basso verso l’alto, rischieresti di sollevare le tegole. Se non disponi di questo attrezzo puoi ovviamente rimuovere il muschio con una semplice spazzola a setole dure ma questo metodo richiederebbe più tempo e un maggior dispendio di energie.

Prima di iniziare, sarebbe opportuno tappare lo scarico della grondaia nel tubo di discesa dell’acqua e nel sifone per impedire al muschio di caderci dentro e ostruirlo.

Una volta ripulito il tetto dal muschio attendi che si asciughi, quindi applica abbondantemente un prodotto antimuschio con una pistola elettrica o un’irroratrice in modo da farlo penetrare a fondo nella superficie porosa delle tegole.

Per evitare il riformarsi del muschio applica con una pennellessa uno speciale prodotto impermeabile sulle tegole: per trattare grandi superfici aiutati con un rullo e nelle zone vicino al comignolo o attorno ai bordi usa sempre un pennello.

Se devi trattare un tetto realizzato con lastre di ardesia ricorda di applicare un primer e poi stendi un paio di mani di finitura color antracite.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI