Come riparare un davanzale in pietra o mattoni

Guida Guida

Se il davanzale di una finestra si è spezzato oppure presenta delle crepe o si sono staccate mattonelle o piastrelle, puoi intervenire tu stesso senza necessariamente dover chiamare un muratore: l’importante è riparare quanto prima il danno per non peggiorare la situazione o rischiare di farsi male.

Se il davanzale di una finestra si è spezzato oppure presenta delle crepe o si sono staccate mattonelle o piastrelle, puoi intervenire tu stesso senza necessariamente dover chiamare un muratore: l’importante è riparare quanto prima il danno per non peggiorare la situazione o rischiare di farsi male.

Se il davanzale danneggiato è costituito da un unico pezzo di pietra naturale non ti converrà usare della malta per ripararlo ma sarà più opportuno utilizzare del mastice di silicone per pietra naturale in quanto è di colore neutro e non rischia di rovinare la pietra.

Applica del nastro carta sui due lati della spaccatura per evitare di sporcare le parti integre e inietta con una pistola specifica il mastice nella fenditura.

Liscia la giunzione appena effettuata con un dito precedentemente intinto in acqua saponata oppure con una spatolina quindi aspetta che il mastice si solidifichi e poi togli il nastro carta.

Se invece il tuo davanzale presenta mattoni spezzati o piastrelle scheggiate dovrai utilizzare la malta: per prima cosa asporta la piastrella o il mattone danneggiato e poi con martello e scalpello frantuma la vecchia malta. Con uno scopino elimina eventuali schegge o rimasugli di malta e spazzola via bene la polvere. Quindi prepara una piccola dose di malta fresca oppure procurati nei negozi di bricolage un prodotto specifico già pronto per l’uso.

Con una cazzuola stendi la malta fresca nella zona da riparare, in questo caso lo spazio lasciato vuoto dalla mattonella e affondaci quindi il mattone o la piastrella nuovi. Cerca di applicarli in modo da dare una leggera pendenza cosi che l’acqua piovana possa defluire e non accumularsi vicino al telaio della finestra. Con il manico della cazzuola dai dei colpetti di assestamento al mattone (o alla piastrella) in modo da allinearlo con i mattoni circostanti e controlla inoltre, con un listello, se le piastrelle o i mattoni sono tutti allo stesso livello.

Già che ci sei provvedi a riempire completamente le eventuali giunzioni usando una cazzuola sottile per livellarle: è importante creare una superficie uniforme per impedire ristagni di acqua piovana. La stessa cosa cerca di farla se noti che hanno bisogno di un rinnovamento anche le giunzioni tra telaio e davanzale.

Per finire elimina i residui di malta dalla superficie dei mattoni o delle piastrelle con uno straccio o una spugna umida e aspetta che la riparazione si indurisca.

Puoi usare del silicone invece della malta per riempire le giunzioni che inietterai con una pistola e liscerai con una spatolina.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI