Come sgorgare il wc

Guida Guida

Scopri come rimediare ad un wc intasato senza l'aiuto dell'idraulico.

Cosa c’è di più sgradevole che dover sgorgare un wc intasato? Se vuoi evitare di trovarti in questa spiacevole situazione cerca di aver cura del tuo wc seguendo con scrupolo alcune basilari norme di comportamento. Se però il wc del tuo bagno risulta ancora intasato vediamo come puoi porvi rimedio senza dover necessariamente chiamare un idraulico.

Il sistema più pratico ed efficace per sgorgare il wc è quello di inserirvi una grande ventosa di gomma, spingere con forza e tirarla poi di colpo: a volte devi ripetere più volte questa operazione prima di riuscire a rimuovere l’ostruzione.

Fai attenzione che non ci sia un ritorno d’aria nei sifoni degli altri sanitari perché in tal caso vuol dire che l’occlusione è posta dopo il tubo di scarico dei sanitari: ti conviene allora tappare con degli stracci bagnati gli scarichi dei sanitari e i fori del troppo pieno.

Nel caso in cui l’ostruzione dovesse rimanere, devi provare ad usare uno sturalavandini a molla e se anche con questo metodo non riesci a raggiungere e rimuovere l’ostruzione, è necessario controllare lo scarico principale attraverso l’ispezione dei vari pozzetti.

Comunque evita di gettare nella tazza del wc assorbenti, cotton fioc, dischetti di bambagia per struccarsi, batuffoli di cotone, fazzolettini di carta, ciocche di capelli o quantità eccessive di carta igienica: il wc non è una pattumiera!

Per evitare la tentazione di gettarvi dentro rifiuti vari è utile posizionare in bagno un piccolo contenitore per i rifiuti.

foto © Jörg Lantelme - Fotolia.com

Ventosa fai da te

Puoi provare a costruire da te una ventosa se non ne hai a disposizione una di gomma: procurati una scopa, avvolgi uno straccio all’estremità del manico, immergilo nell’acqua e usalo come un enorme sturalavandini.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI