Come sostituire la rete di una zanzariera

Guida Guida

Una zanzariera con una rete lacerata o forata è inutile: scopri come sostituire la rete della tua zanzariera in poche e semplici mosse.

Una zanzariera con una rete lacerata o forata, oltre ad essere esteticamente brutta, è soprattutto inutile: zanzare e altri fastidiosi insetti passeranno indisturbati attraverso la fessura. L’unica cosa da fare, in casi come questo, è cambiare totalmente la garza danneggiata e sostituirla con una nuova: ecco alcuni consigli su come puoi fare nel caso tu avessi una zanzariera con i profilati in legno.

Per riuscire a togliere la vecchia rete devi prima rimuovere le graffe che la tengono ancorata al telaio: puoi provare a sollevarle con la punta di un cacciavite o un scalpello, talvolta però le graffette possono essere nascoste da listelli di rifinitura a loro volta fissati al telaio della zanzariera con dei chiodi, in questo caso infila la punta dello scalpello sotto il listello per sollevarlo.

Disponi la nuova rete sul telaio tendendola bene e puntando le graffette lungo i bordi: metti le graffette a 10 cm di distanza le une dalle altre e lascia sbordare la rete di qualche cm, potrai tagliare con un cutter il bordo in eccesso in seguito, a operazione quasi ultimata.

Approfitta di questa riparazione per dare una nuova mano di impregnante su tutta la zanzariera, rete e modanature comprese.

Dopo che l’impregnante si è seccato, se lo desideri, puoi nascondere le graffe sovrapponendo al telaio dei listelli di finitura. Per piantare i chiodini sui listelli di finitura puoi tenere il chiodo con una pinza a ganasce sottili, in questo modo non dovrai preoccuparti di ferirti alle dita.

Per finire, dopo aver tagliato con il cutter la rete in eccedenza, puoi installare la zanzariera riparata sulla tua finestra e goderti il fresco serale senza aver paura di essere punto da fastidiosissime zanzare.

Un trucco per piantare i chiodini senza pestarti le dita è quello di infilare il chiodo in un cartoncino: pianta il chiodo con il martello tenendo il cartoncino e prima di affondarlo completamente nel legno strappa il cartone.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI