Come funziona il riscaldamento a soffitto

Guida Guida

Una valida alternativa al riscaldamento a pavimento e a parete: il riscaldamento a soffitto. Scopri come funziona. 

Tra i sistemi di riscaldamento radiante il più conosciuto ed usato è sicuramente quello a pavimento ma esiste anche un’alternativa valida costituita dal riscaldamento a soffitto.

Questo sistema comporta l’installazione di tubi radianti nel controsoffitto oppure ancorati alle pareti superiori e intonacati: di solito si sceglie la prima tipologia insieme all’installazione di pannelli in cartongesso perché risulta più facile ed economico.

Il calore viene diffuso uniformemente negli ambienti domestici tramite irraggiamento ma possono essere previsti anche sistemi misti di riscaldamento a soffitto che mandano aria calda tramite “convenzione forzata” cioè tramite una spinta di una ventola elettrica.

Il circuito idraulico è costituito da tubi disposti secondo linee che alimentano direttamente i pannelli del controsoffitto senza ricorrere a collettori di distribuzione secondari: basta portare l’acqua della caldaia intorno ai 30-40 gradi per avere una corretta diffusione del calore in tutta la casa per cui, rispetto all'uso di termosifoni che richiedono una temperatura anche di 70°C il risparmio energetico è davvero notevole.

Ma se si in fase di ristrutturazione e devi decidere se installare un impianto di riscaldamento a pavimento, a parete o a soffitto cosa ti conviene decidere?

A parità di tecnologie usate la scelta si deve basare sulle tue esigenze e sul tuo budget economico: l’installazione di un riscaldamento a soffitto è più economica perché non devi rifare il pavimento ma tutt'al più costruire un controsoffitto, scelta che si rivela essere saggia se abiti in una casa con soffitti particolarmente alti.

Se ami invece camminare a piedi nudi per la casa, scegliere il riscaldamento a pavimento è senz’altro la soluzione migliore tanto più che nei sistemi moderni sono state risolte le vecchie problematiche relative alla circolazione sanguigna nelle gambe per via del calore proveniente dal basso.

photo todo modo bovisa via photopin.com

Calore uniforme

La disposizione dei pannelli radianti nel soffitto è omogenea e non c’è il rischio di avere parti caldi o fredde in una stanza. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI