Come fare una pavimentazione con le beole

Guida Guida

Sogni un vialetto in giardino? Prova a pavimentarlo con le beole e non sarà necessario chiedere l'intervento di un muratore. Ecco come fare.

Se nel tuo giardino hai un vialetto che desideri pavimentare con le beole puoi arrangiarti senza necessariamente dover chiamare un muratore: la pavimentazione esterna, realizzata con le beole, è una copertura tipicamente italiana, caratterizzata da pietre metamorfiche di colore grigio chiaro, che vengono lavorate in modo da risultare piatte, lisce e dalla tipica forma irregolare che le contraddistingue.

Per prima cosa spiana con cura la superficie da pavimentare distribuendo uno strato di ghiaia non troppo grossolana: con un rastrello uniforma lo strato al meglio e poi compattalo con in dorso di una pala o un frattazzo.

Prepara intanto un impasto di cemento che verserai sull’area da pavimentare cercando di realizzare uno strato di 5 cm uniforme per tutta la superficie: livella e liscia il cemento con una staggia o un’asticella di legno.

Passa quindi alla disposizione delle beole: se alcune sono troppo irregolari puoi spezzare gli angoli con una martellina in modo da renderle più simili a dei pentagoni. 

Sulla base del cemento solidificato posa delle piccole aree di cemento fresco che serviranno a bloccare le beole: appoggia le beole in modo da accostarle le une alle altre, mantenendo però circa un centimetro di distanza tra loro.

Con il manico del mazzuolo assesta le beole nel cemento: dai dei piccoli colpi alle pietre e appoggia sulla pavimentazione, che di volta in volta stai creando, la staggia per controllare che siano tutte allo stesso livello, nel caso alcune siano più alte basterà premerle un po’ di più con il manico del mazzuolo.

Inserisci infine negli interstizi tra le beole del cemento fresco con una piccola cazzuola per realizzare le commessure che vanno poi rifinite solcandole con un ferro ricurvo o un tondino di legno.

nella foto pavimentazione in beole by Fokus

Se decidi di pavimentare con le beole una vasta area che verrà presumibilmente percorsa anche da automobili, ad esempio in prossimità di un garage o di un cancello, ti converrà porre, all’interno della gettata di cemento, una rete elettrosaldata

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI