Come rendere più sicura e a prova di bimbo la tua casa

Guida Guida

Con una prevenzione oculata e alcune semplici precauzioni puoi evitare che i tuoi bambini rimangano vittime di incidenti domestici. Ecco alcuni consigli.

Basta davvero un attimo di disattenzione: una pentola sul fuoco, una bottiglia di detersivo liquido lasciata aperta, un paio di forbici rimaste incustodite sul tavolo e il danno è fatto.

A causa della loro innata curiosità e della loro inesperienza i bambini sono spesso vittime di incidenti domestici ma con una maggiore sorveglianza e adottando misure preventive di sicurezza è possibile ridurre al minimo i rischi.

La cucina è probabilmente il luogo dove regnano più pericoli che altrove: non lasciare mai in giro detergenti, apparecchi elettrici e attrezzi di cucina; dopo l'uso riponili sempre in un posto sicuro, difficilmente raggiungibile.

Metti dei fermi a tutti i cassetti e sportelli che il bambino può aprire per curiosità e controlla che gli elettrodomestici più pesanti e i mobili siano ben stabili affinché il bimbo aggrappandovisi non se li tiri addosso.

Non lasciare mai una pentola incustodita sul fuoco quando il bambino è nei dintorni: tendi ad usare i fuochi posteriori girando il manico della padella o della pentola verso il muro e fai installare delle protezioni antiscottatura. Metti in luoghi sicuri sia i bidoni della spazzatura e della raccolta differenziata che le crocchette dei tuoi animali domestici: i bambini hanno l’abitudine di infilarsi in bocca qualsiasi cosa rischiando spesso di soffocare.

Altro luogo a rischio è il bagno: non lasciare ad altezza bambino bagnoschiuma e shampoo, detersivi e ammorbidenti per il bucato e soprattutto i medicinali.

Disponili tutti nei piani più alti dell’armadietto, assicurando le ante con dei fermaporta. Non distrarti neanche un secondo quando fai il bagnetto al tuo bimbo: bastano anche pochi centimetri di acqua per rischiare l’annegamento.

Per una cameretta sicura verifica che i mobili e scaffali siano ben fissati al muro e non presentino angoli vivi: eventualmente metti dei paraspigoli. Applica dei copripresa alle prese della corrente e dei ganci a molla dietro le porte per impedire che i bimbi si schiaccino le dita tra la porta e lo stipite.

Evita i letti a castello o, se proprio non puoi, dotali almeno di sbarre laterali anticaduta. Non addossare mai sedie o tavolini vicino alla finestra e blocca i cassetti in modo che non possano essere trasformati in una sorta di gradinata da scalare.

Infine fai attenzione in salotto e in corridoio a tutti quegli elementi d’arredo fragili perché cadendo e rompendosi possono trasformasi in oggetti taglienti: se hai un vaso prezioso a cui tieni particolarmente, mettilo sotto chiave o in cima ad un mobile piuttosto che su una tavolino basso.

Sistema i cavi della televisione in modo che non siano accessibili e non mettere plafoniere o lampade che possono ribaltarsi. Se poi in casa ci sono anche delle scale interne fai installare uno sportello in cima così eviterai ai bambini di scivolare giù per le rampe.

Foto © Cyril Comtat - Fotolia.com

Ganci ferma finestra

Ferma le finestre con appositi ganci che limitano l'apertura a circa 15 cm.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI