Come prevenire gli incendi domestici

Guida Guida

Il pericolo di incendio tra le mura domestiche è uno degli incidenti più frequenti che possano capitare ma, con alcuni accorgimenti, è possibile prevenirlo. 

Il pericolo di un incendio domestico è sempre in agguato: basta una sigaretta accesa o il caminetto incustodito, una perdita di gas o un corto circuito elettrico e le fiamme divampano velocemente, soprattutto se a contatto con superfici infiammabili.

Tuttavia, con un po’ più di attenzione e osservando alcuni accorgimenti, è possibile scongiurare il rischio d’incendio e dover ricorrere ai pompieri.
Innanzitutto quando sei in cucina, e lavori con pentole e pentolini sui fornelli accesi, non dovresti mai indossare abiti sintetici, tenere nelle vicinanze alcool o altri materiali infiammabili.

Se devi allontanarti un attimo dai fornelli non lasciare mai le pentole sul fuoco ma spegni piuttosto la fiamma e, quando torni, riaccendi i fornelli continuando la cottura.

Ricordati di non fumare mai mentre sei a letto o sul divano quando sei stanco perché potresti addormentarti con la sigaretta accesa. Quando butti i mozziconi delle sigarette nella pattumiera o nel cestino della carta assicurati che siano completamente spenti.

Non dimenticarti mai candele o ceri accesi e cerca di non lasciare mai incustodito il fuoco di una stufa a legna o di un caminetto anche se provvisto di parafiamme: esiste sempre la probabilità che una scintilla fuoriesca innescando un incendio.

Sottoponi a controllo periodico gli impianti di riscaldamento, comprese le canne fumarie, e gli impianti elettrici: apparecchiature elettriche danneggiate o che presentano surriscaldamenti non devono mai essere usate.

Durante i temporali stacca l'antenna dalla televisione e se devi assentarti da casa per alcuni giorni, chiudi il rubinetto del gas e stacca completamente la corrente elettrica per evitare eventuali corto circuiti. Infine, non lasciare mai incustoditi fiammiferi ed accendini se ci sono bambini in casa: potrebbero accenderli per gioco e causare un incendio.

Foto © diego cervo - Fotolia.com 

Classe ignifuga

Accertati che materassi, poltrone, divani e tutti gli arredi di casa abbiano dei rivestimenti ignifughi: quando li acquisti controlla che la loro classe sia 0 e che quindi non siano combustibili. 
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI