Come domare un piccolo incendio

Guida Guida

Lo scoppio di un piccolo incendio tra le mura di casa è uno degli incidenti domestici più frequenti: basta dimenticare una pentola su un fornello acceso o addormentarsi  sul divano con una sigaretta accesa o ancora che si verifichi un piccolo cortocircuito in grado di far scattare una scintilla e in un attimo si crea il panico.

Lo scoppio di un piccolo incendio tra le mura di casa è uno degli incidenti domestici più frequenti: basta dimenticare una pentola su un fornello acceso o addormentarsi  sul divano con una sigaretta accesa o ancora che si verifichi un piccolo cortocircuito in grado di far scattare una scintilla e in un attimo si crea il panico.

Appena constati l’esistenza di un principio d’incendio o noti del fumo sospetto avverti immediatamente i vigili del fuoco e mentre aspetti i soccorsi prendi qualche iniziativa per domare le fiamme prima che divampino ulteriormente.

Talvolta basta soffocare le fiamme con un coperchio, una coperta o uno straccio umido o semplicemente gettare sopra un secchio d’acqua ma fai sempre molta attenzione a non scottarti le mani.

Spesso però l’acqua si rivela essere più dannosa che utile: ad esempio è assolutamente da evitare quando stanno bruciando grassi, solventi, benzina o nafta o quando è in atto un cortocircuito perché l’acqua rischierebbe di provocare una folgorazione.

Per questo genere di incendi è meglio se utilizzi un estintore di tipo AB, consigliato per tutti i tipi di incendio provocati da combustibili solidi e liquidi, ma non per quelli provocati dal gas, oppure puoi ricorrere all’uso di un estintore del tipo ABC, valido per tutti i tipi di incendio. Prima di usarlo ricorda di leggere le istruzioni d’impiego e ricorda di orientare sempre il getto dell’estintore verso la base delle fiamme e non sulla loro sommità.

Nel caso di una friggitrice che ha preso fuoco per prima cosa stacca la corrente che l’alimenta e non gettare assolutamente dell’acqua perché provocheresti un’enorme fiammata improvvisa: cerca invece di appoggiare sulla friggitrice uno straccio bagnato, arrotolando i i bordi intorno alle tue mani in modo da proteggerle.

L’ideale sarebbe procurarsi e tenere facilmente a portata di mano una coperta ignifuga e installare, nella tua abitazione, uno o più rilevatori di fumo.

Mi raccomando! Per qualsiasi evenienza contatta subito i vigili del fuoco!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI