Come regalare un pasto ai cani abbandonati

Guida Guida

Dare un aiuto concreto contro l’emergenza nei rifugi non è difficile. Scopri come partecipare all’iniziativa aLmore e regalare un pasto ai cani abbandonati.  

I proprietari di animali non badano a spese quando si tratta di nutrire il proprio amico. D’altra parte l’alimentazione è un investimento per la salute. Niente di strano quindi se si preoccupano di cosa mettono nella ciotola dei loro quattro zampe per assicurargli una vita lunga e senza problemi.

A volte però ci si sente in colpa a spendere tempo e denaro per “il cucciolo” di casa quando i rifugi sono pieni di animali abbandonati che associazioni e volontari non riescono più a sfamare, tanti sono. Adottarli tutti come spesso vorremmo non è proprio possibile. Aiutare chi li aiuta è invece alla portata di tutti.

Almo Nature e OIPA insieme per aLmore

OIPA l’organizzazione per la protezione degli animali e Almo Nature la prima azienda al mondo a introdurre sul mercato l’alimento per gatti e per cani naturale, completamente privo di additivi e cruelty free, hanno messo a punto un’iniziativa per consentire a tutti di incrementare LOVE-FOOD, il fondo di riserva alimentare per raccogliere pasti per cani e altri animali in difficoltà di Almo Nature. Per tutto il mese di maggio, il fondo, nato appunto come aiuto concreto alle tante situazioni di emergenza nei rifugi, sarà destinato  agli animali senza famiglia sostenuti da OIPA.

Come donare

Partecipare è facile! Da oggi acquistando 2 confezioni del nuovo Rouge Label The Alternative, la prima crocchetta per cani preparata con sola carne o pesce freschi senza farine animali o di un altro prodotto della linea Almo Nature, oltre a un importante sconto per te, Almo Nature ne consegnerà una uguale gratis all’OIPA da parte tua.

L’iniziativa andrà avanti fino al 31 maggio: affrettati! A maggio ti prendi cura del tuo cane e ne fai felice un altro!

Maggiori informazioni le trovate qui sul sito di Almo Nature.

Photo © chalabala - Fotolia.com

Allergie alimentari, un problema anche per cani e gatti

Gli animali domestici possono soffrire di allergie alimentari al pari dell’uomo. Se il tuo cane o gatto manifesta prurito, vomito e/o diarrea frequenti prova a portarlo dal veterinario. Se risultasse allergico a uno degli ingredienti o degli additivi del cibo che gli stai dando, basterebbe eliminarlo dalla sua dieta per risolvere il problema.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI