Come adottare un coniglio New Zealand salvato dalla sperimentazione

Guida Guida

Il New Zealand è un coniglio di taglia grande che viene usato spesso nella sperimentazione. Scopri come adottarne uno e salvarlo dalla sperimentazione!

In tutte le specie di animali domestici ci sono sempre razze che sono più amate di altre. Di solito dipende dalla storia e dalla cultura di un paese, qualche volta dal colore o dall’aspetto dell’animale, altre da “mode” passeggere create da film o personaggi della tv. Tutti i pet, dai cani ai gatti, ai pesci hanno comunque in un certo periodo una razza che tutti vogliono e una che non vuole quasi nessuno.

I conigli non sono da meno. E se è vero che in generale sono gli animali più amati in Italia dopo cani e gatti, non si può negare che ci sono anche conigli che nessuno vuole. È il caso dei New Zealand.

Non sempre piccolo è meglio

Il New Zealand è un coniglio di grandi dimensioni (da adulto può raggiungere un peso compreso tra i 3,5 e i 5kg), solitamente di carattere allegro e amichevole. Purtroppo sono in pochi a conoscerlo in questo modo.

Selezionato dall'uomo come razza da carne, è molto usato anche come 'modello' di sperimentazione. Da anni diverse associazioni animaliste si occupano del recupero e della riabilitazione di questi animali (quasi tutte femmine), usciti da laboratori di ricerca allo scopo di trovargli una nuova casa e salvarli così da morte certa. Ma non è affatto semplice trovare una famiglia che voglia occuparsi di uno di questi conigli come di un qualsiasi altro pet. E la dimensione è proprio uno dei motivi principali.

  • Eppure il coniglio New Zealand è uno splendido animale da compagnia che vive benissimo in casa a stretto contatto con gli umani e adatto a tutti comprese le famiglie con bambini.
  • Contrariamente ad un pregiudizio diffuso, al di fuori di una gabbia non “occupa più spazio” di un coniglio nano, e ha le stesse identiche esigenze dei suoi fratelli di taglia più piccola: vivere libero, mangiare fieno e verdura, avere adeguata compagnia.
  • E, anzi, a dirla tutta, il coniglio New Zealand solitamente è meno nervoso e delicato rispetto alle taglie nane, ha meno problemi ai denti grazie a un muso fatto "da coniglio", è agile nonché più adatto a convivere con altri animali come i gatti.
  • E per quanto riguarda i suoi simili eventualmente presenti in famiglia, sappiate che i conigli badano poco alla taglia, e un coniglio grande può tranquillamente convivere e far coppia con uno di taglia piccola. L'importante, come sempre, è che si piacciano. Ma questo dipende da caratteristiche soggettive degli interessati.

Sani ed educati

L’altra grande paura che frena una famiglia in cerca di un coniglio da adottare dallo scegliere un New Zealand è che questi animali strappati alla sperimentazione siano malati e quindi pericolosi per l’uomo o che siano aggressivi e incapaci di vivere come animali da compagnia.

  • In realtà questi animali vengono messi in lista tra gli adottabili solo dopo che sono stati controllati e rieducati per superare tutti i traumi o le privazioni che possono aver subito in uno stabulario. Quelli malati o troppo problematici vengono tenuti, invece, dalle associazioni. Non è interesse di nessuno far restituire un animale perché ingestibile. Men che meno delle associazioni che sanno quale ulteriore trauma può essere per un animale che ne ha già passate tante.

Come adottare un New Zealand

Se l’idea di adottare un New Zealand salvato da un triste destino non vi sembra più così male e anzi lo trovate un bel gesto di solidarietà che vi darà pure un nuovo amico, rivolgetevi a un’associazione specializzata.

La Collina dei Conigli
, ad esempio, ne accoglie e riabilita parecchi. Leggete prima quali sono i requisiti richiesti e se pensate di essere davvero i proprietari ideali per questo tipo di animali o avete bisogno di altre informazioni  scrivete a: infoadozioni@lacollinadeiconigli.net oppure telefonate al numero 346 3108968 tra le 19.00 e le 21.30

Photo credits: Allposter.it 

Bianco come nelle favole

Il coniglio New Zealand si presenta in tre varietà: bianca con gli occhi rosa/violetto, rossa e nera. In Inghilterra è stata creata anche una varietà blu, ma in Italia sono riconosciute solo la bianca e la rossa. Inoltre, poiché per i laboratori è considerata migliore la bianca, è questo tipo di conigli che troverete più facilmente nelle associazioni che li recuperano.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI