In Sicilia il primo allevamento italiano di dromedari

Guida Guida

E’ stato recentemente avviato in Sicilia il primo allevamento italiano di dromedari per offrire ai consumatori nuovi prodotti alimentari e cosmetici. 

Per il momento sono solo in tre i dromedari del primo allevamento avviato in Italia e si chiamano Carmen, Jasmine e Mustafà.

L’idea di creare un allevamento di dromedari alle falde dell’Etna è venuta a Santo Fragalà, veterinario siciliano, docente di fisiologia equina all’Università di Messina ed esperto di ospedali esotici.

L’obiettivo è di avviare un’attività commerciale che possa offrire prodotti alimentari come il latte e prodotti cosmetici come creme, schiuma da bagno e shampoo.

I dromedari appartengono alla famiglia dei camelidi e sono dei mammiferi dolci, docili e generosi: la femmina è in grado di produrre fino a 10 litri di latte al giorno contro il litro scarso dell’asina.

Il latte di asina e dromedaria è usato per nutrire i bambini intolleranti al latte vaccino di mucca ed inoltre è ricco di calcio e vitamina C, in più è povero di caseina e ricco di grassi polinsaturi il che lo rende un alimento completo, perfettamente sostituibile al latte materno.

Visto l’enorme quantitativo di latte di dromedario prodotto il vantaggio è anche economico non a caso un litro di latte d’asina viene venduto a 12 euro al litro mentre quello di dromedario costa circa la metà.

Quello siciliano oltre ad essere il primo allevamento del genere in Italia risulta essere il secondo in tutta Europa per cui i prodotti di dromedario risultano essere davvero una nicchia piccolissima presente sul mercato.

Il progetto di un allevamento così insolito richiede grande passione, energia e una buona dose di spirito di imprenditoriale senza contare poi che l’autorizzazione ad avviare l’allevamento è stata ottenuta solo alcuni mesi fa dopo mille difficoltà e dopo aver dimostrato che gli animali sono sani e non sussiste il pericolo di zoonosi.

L’allevamento del dottor Fragalà si trova vicino a contrada Ronzini, in località Trecastagni e porta il nome di fattoria Gjmàla.

La produzione di latte crudo e formaggi non è ancora iniziata al contrario della linea cosmetica che ha preso già piede: si stanno realizzando bagno schiuma, emolliente, shampoo, crema mani e per il viso con il latte di dromedario in polvere importato dall’Olanda.

Foto © zyon1974 - Fotolia.com

Importatori di dromedari

Finora gli unici importatori nell’Unione Europea di dromedari erano gli Emirati Arabi.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI