Come affrontare la gravidanza della propria cagnolina

Guida Guida

La tua cagnolina aspetta i cuccioli? Cerca di seguire al meglio la sua gravidanza controllandone la salute per tutto il periodo della gestazione. 

Seguire la gravidanza della propria cagnolina è un’esperienza emozionante che va affrontata serenamente per garantire all’animale tutto ciò che è indispensabile alla sua salute e a quella dei cuccioli che nasceranno.

La gestazione di una cagna va dai 58 ai 63 giorni ma in alcune razze può arrivare anche a 65 o 70 giorni

Per diagnosticarla basta un’ecografia da eseguire intorno al 45° giorno dalla data dell’accoppiamento. Consultare il veterinario durante tutta la gestazione è fondamentale non solo per accertarsi che cane e cuccioli siano sani ma anche per stabilire la dieta da seguire, infatti a partire dal 45° giorno l’alimentazione della cagna gravida va perfezionata con appositi integratori ricchi di proteine.

Non è detto che i segni della gravidanza sia sempre evidenti: alcune cagnoline mantengono la loro linea fino all’ottava settimana mentre altre mostrano il ventre e le mammelle ingrossate già dalla quarta settimana.

Nelle settimane gravidanza la cagna tende a diventare più mansueta e a voler dormire molto di più, quindi è importante farle condurre una vita tranquilla, priva di sforzi fisici eccessivi come corse e salti. Anche la voglia di farsi coccolare e l’appetito tendono ad aumentare per cui occorre prestarle molta attenzione e molte premure.

Nelle due settimane prima del parto invece la cagnolina dimostra un certo impedimento nei movimenti e una diminuzione dell’appetito e quindi non bisogna obbligarla a mangiare.

Quando il momento del parto si avvicina  la cagna inizia a diventare nervosa: l’attività fisica si accentua e la temperatura corporea cala di un paio di gradi

Mettile a disposizione un posto comodo, caldo e ampio dove possa partorire rimanendo distesa su un fianco: il respiro alternerà momenti rapidi e affannosi a momenti più lenti e profondi.

Durante queste fasi non intrometterti perché i tentativi di aiutare la cagna spesso risultano solo fastidiosi. Con le contrazione dell’utero i cuccioli saranno espulsi, uno alla volta, a intervalli regolari ogni 20 o 60 minuti: se il parto dovesse presentare complicazioni contatta immediatamente il veterinario.

Foto © David Büttner - Fotolia.com

Falsa gravidanza

Certe cagne sono soggette alla falsa gravidanza: le caratteristiche esteriori sono molto simili a quella vera e solo il veterinario può rendersene conto.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI