Come costruire una museruola d'emergenza per un cane ferito

Guida Guida

La museruola è uno strumento indispensabile se si vuole soccorrere un cane ferito. Ma non sempre si è così fortunati da averne una a portata di mano quando serve. Ecco come creare una museruola d'emergenza con oggetti di uso comune e riuscire a fornire lo stesso aiuto in tutta sicurezza

La museruola è uno strumento indispensabile per chi ha un cane. Intanto, è obbligatorio averla con sé in tutti i luoghi pubblici in cui si va con l’animale, e in molti casi ci può venir imposto anche di fargliela indossare. E poi è fondamentale quando si deve medicare o soccorrere un cane, anche se è il nostro.

Molti proprietari ritengono, invece, che l'animale soffra, e che sia un’esagerazione estendere quest’obbligo a cani di tutte le razze o taglie. E, comunque il problema non li riguarda perché il loro cucciolo è di indole “troppo buona” per rappresentare un pericolo per chicchessia. Figuriamoci se potrebbe rivoltarsi al padrone.
Ma nessuno può sapere cosa passa davvero per la testa di un cane o prevedere con assoluta certezza come si comporterà in tutte le situazioni in cui ci si può imbattere in un luogo pubblico. È certo, inoltre, che qualunque animale, quando soffre o sente dolore, non guarda in faccia nessuno: reagisce d’istinto cercando di non farsi toccare per paura di sentire più male.
Non c’è da illudersi quindi che un cane capisca quando qualcuno si avvicina con l’intenzione di farlo star meglio e se ne stia buono buono. Mettergli la museruola e immobilizzarlo quel tanto che basta per prestare il nostro soccorso è nel suo e nostro interesse.

Non sempre però si ha la fortuna di essere provvisti degli strumenti giusti. Un po’ perché, come detto, troppi padroni circolano senza museruola e un po’ perché ci può capitare di dover soccorre un cane ferito non nostro.
Che fare dunque?
Se non si ha proprio nulla o l’esperienza necessaria per essere di aiuto, meglio avvertire i soccorsi e attendere il loro arrivo. Ma se abbiamo con noi corde, indumenti o altri oggetti dalla forma allungata, potremmo comunque creare una museruola d’emergenza che ci metta nelle condizioni di lavorare in sicurezza. Vediamo come.

Cosa si può usare

Corde
Bende
Cravatte
Strisce di tessuto
(calcolate almeno un metro per un cane di taglia media, e un po’ di più o di meno per uno di taglia grande o piccola, rispettivamente)

Come procedere

  • Avvolgete la corda attorno al muso e incrociatela sotto il mento.
  • Riavvolgetela attorno alla testa annodandola dietro alle orecchie con un fiocco che non si sciolga facilmente ma che possa essere slegato senza troppa fatica quando avrete finito.
  • Se vi è più facile, formate un nodo semplice nella parte centrale del laccio e infilateci il muso del cane. Vi basterà stringere quel tanto che basta per tenergli chiusa la bocca e procedere fissando i capi dietro la testa.

Mai da soli

Fissare la nostra museruola sulla nuca è importante perché un cane che sente male e che si trova nell’impossibilità di difendersi farà di tutto per sfilarsela, lavorando soprattutto con le zampe anteriori. Se l’oggetto che avete non è abbastanza lungo per annodarla dietro la testa, dovrete bloccargliele in qualche modo. Cosa che dovrete fare anche se il suo agitarsi e difendersi con le zampe vi impedisce di prestargli aiuto. Usate un secondo pezzo di corda, ma se non lo avete, o il cane è comunque molto agitato, dovrete necessaramente farvi dare una mano da qualcuno per tenergliele ferme.

Ecco perché è sempre meglio evitare di soccorre un animale ferito da soli, ma attendere di essere almeno in due.

 

photo credit: MozartFoto via photo pin cc

Attenzione!

L'uso della museruola è spesso richiesto quando si deve prestare soccorso ad un cane incidentato, ma ancora vigile e sotto shock. Tuttavia, in presenza di conati di vomito non va usata, nemmeno se il cane è vigile.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI