I cani sentono le emozioni come le persone

Guida Guida

Spiegato scientificamente da un team di ricercatori ungheresi perché persone e cani sentono le emozioni nello stesso modo: i meccanismi cerebrali sono simili. 

Solo chi vive (o ha vissuto) con un animale domestico conosce la particolare sintonia che si viene a creare con loro: cane e padrone sembrano provare emozioni nello stesso modo e nel medesimo istante.

Quello che finora era solo notato adesso è stato dimostrato scientificamente da un team di ricercatori ungheresi. Infatti una ricerca del Mta-Elte Comparative ethology research Group in Ungheria, pubblicata su 'Current Biology', ha dimostrato come e perché i pet entrano così facilmente in sintonia con i propri padroni.

Il professor Attila Andics, autore della ricerca ha spiegato che cani ed esseri umani che condividono lo stesso ambiente sociale finiscono con l’adottare gli stessi meccanismi cerebrali per elaborare le informazioni sociali.

Gli scienziati ungheresi hanno sottoposto un gruppo di 11 cani e altrettante persone a risonanza magnetica per monitorarne l'attività cerebrale durante l’emissione di alcuni suoni.

In particolare i due gruppi sono stati sottoposti all’ascolto di quasi 200 suoni emessi da cani e persone, come il pianto di un neonato o all'abbaiare festoso di un cucciolo e nel frattempo veniva registrata la risposta del cervello.

Si è così potuto notare che le immagini della risonanza magnetica mostravano spazi simili nelle aree cerebrali coinvolte di entrambe le specie.

Inoltre gli studiosi hanno anche notato straordinarie similitudini nel modo in cui il cervello del cane e quello dell’uomo elaborano i suoni più o meno felici.

Sia nei cani che nelle persone responsabile di questo fenomeno è una parte del cervello prossima alla corteccia uditiva primaria, che tende ad attivarsi quando il soggetto sente voci o latrati ricchi di emotività.

I risultati dello studio ungherese hanno dunque aiutato a spiegare perché i meccanismi comportamentali e neurali delle due specie sono così simili rendendo così salda la sintonia tra uomini e cani, un’alleanza che si è rafforzata per decine di migliaia di anni.

Foto © bucaniere - Fotolia.com

Evoluzione delle aree vocali

Secondo la ricerca ungherese le aree vocali delle due specie si sono evolute almeno 100 milioni di anni fa, quando cioè vi era ancora l'ultimo antenato comune tra umani e cani.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI