Come viaggiare in auto con il vostro gatto

Guida Guida

Viaggiare in macchina con la compagnia di una gatto può essere davvero una tortura, sia per voi che per lui. Una piccola guida per una convivenza mobile perfetta!

Molti di noi preferiscono non lasciare il gatto a casa durante le vacanze ed optano per portarlo in auto. Ma questa soluzione può avere degli svantaggi: viaggiare in auto, per i gatti (anche solo per un breve tragitto, diciamo per andare dal veterinario), può essere molto disturbante e, di conseguenza, può creare dei disagi anche a noi. Ecco allora come evitare problemi per gatto…e padrone!

E’ scontato, non lasciate il gatto libero in auto, potrebbe causare incidenti per la distrazione che comporta o uscire dai finestrini. La cosa migliore da fare è quella di metterlo in una gabbietta che sia il più confortevole possibile, in modo che si senta a suo agio. Al suo interno vi adagiamo una coperta e facciamo abituare il felino a passarvi del tempo sopra: sentendo il proprio odore ed un terreno conosciuto, farà meno fatica ad ambientarsi una volta caricato in auto.

Un altro modo per far abituare il gatto a viaggiare in automobile, è fare dei piccoli giri in auto precedenti al viaggio: saranno d’aiuto come “allenamento” a stare in macchina (mi raccomando, la sua posizione deve essere comoda, quindi no a gabbiette storte o altro) e capire l’ambiente.

Abituate il vostro micio a viaggiare in automobile e rendete confortevole l'abitacolo

Tra le cose da evitare durante il viaggio segnalo senz'altro la musica ad alto volume: per il micio saranno già molti i rumori nuovi e la musica alta non farà altro che renderlo ulteriormente nervoso.

Soste: alcune fermate sono fondamentali, soprattutto se il viaggio è lungo. Aiutano per quanto riguarda i bisogni, l’alimentazione e per sgranchire le zampe al gatto (ovviamente con un guinzaglio). Attenzione però: non state troppo fermi o il gatto si potrebbe abituare e, di conseguenza, rifiutare di tornare in auto.

Si sa, i cani amano guardare fuori dal finestrino, per i gatti non è proprio la stessa cosa, ma metterli vicino (la gabbietta deve essere ben ferma e stabile) ad esso potrebbe tornare utile, potrebbero lasciarsi trasportare dai chilometri, rilassandosi.

Per concludere, naturalmente la guida è importante: andate piano ed evitate frenate brusche; se potete, cercate  inoltre di evitare di attraversare strade con dossi o altri ostacoli. Buon viaggio a voi ed al vostro gatto!

Non lasciateli mai soli

Sarà banale dirlo, ma non lasciate MAI il vostro gatto solo nella macchina chiusa e con i finestrini abbassati. Il loro corpo si scalda velocemente, il rischio può essere enorme.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI