Caccia ai randagi in Azerbaigian per i Giochi Europei

Guida Guida

Come già era accaduto in Ucraina, anche in Azerbaigian è partita la mattanza di cani randagi per ripulire le strade in vista dei Giochi Europei. 

In occasione dei Campionati Europei di Calcio 2012 in Ucraina si era scatenata la caccia ai randagi per rendere più “presentabile” l'immagine delle città: più di diecimila cani furono uccisi barbaramente dai “dog hunter".

Purtroppo anche l'Azerbaigian sembra stia seguendo l’esempio ucraino iniziando una terribile opera di pulizia etnica contro i randagi in previsione dei prossimi Giochi Europei che si terranno a Baku nel mese di giugno

I Giochi europei sono una manifestazione continentale multidisciplinare nata nel 2012 sul modello delle Olimpiadi per decisione dei Comitati Olimpici Europei (COE): la prima edizione si terrà appunto a Baku e i giochi avranno cadenza quadriennale.

Ufficialmente 19 sport parteciperanno ai Primi Giochi Europei Baku 2015 con oltre 40 discipline sportive e circa 9200 tra atleti e Team Officials di 49 differenti paesi europei.

Molte purtroppo sono le testimonianze giunte in Italia di uccisione con metodi cruenti di cani randagi sul territorio dell’Azerbaigian in vista proprio dell’evento sportivo.

A denunciarlo è l'Enpa, che tramite la sua presidente nazionale Carla Rocchi, si è fatta portavoce presso la rappresentanza diplomatica azera in Italia delle preoccupazioni espresse dall'opinione pubblica italiana in merito alle numerose denunce ricevute circa un presunto sterminio di cani.

Purtroppo alcuni video diffusi su internet testimonierebbero l'uccisione, tramite inceneritori, di molti dei randagi presenti sul territorio azero.

Enpa chiede che il governo dell’Azerbaigian affronti la questione attuando una politica “cruelty free” che permetta di contrastare il randagismo senza mietere alcuna vittima sull'intero territorio nazionale.

Nonostante l’Azerbaigian abbia ratificato la Convenzione Europea per gli Animali da Compagnia nel 2007, il governo azero non ha mai adottato un corretto sistema di controllo del randagismo ma al contrario ha istituito un dipartimento per la lotta contro gli animali randagi.

Credit Foto © Dario Airoldi - Fotolia.com

Baku e i randagi

Anche nel 2012, quando Baku aveva ospitato l’Eurovision song contest, le uccisioni di cani randagi si erano intensificate.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI