In Oregon stanno scomparendo i cavalli selvaggi

Guida Guida

Gli animalisti lanciano l’allarme: in Oregon i mustang, i celebri cavalli selvaggi, stanno scomparendo. Oggi ne rimangono solo 1400. 

Ne sono rimasti 1400 ma nel diciannovesimo secolo erano due milioni e più di un milione è morto durante la prima guerra mondiale: sono i cavalli selvaggi dell’Oregon, i famosi mustang.

Questo dato preoccupante è stato fornito dal Bureau of Land Management, l’Ufficio per la Gestione del Territorio dell’Oregon che, nel mese di novembre 2015, ha effettuato un censimento sulla specie equina nella kinger mustangs, l’area storicamente conosciuta come il regno dei cavalli selvaggi.

Stando al Pacific Standard Report il 19 novembre scorso sono morti cinque cavalli di cui due puledri, uno di quattro anni per una frattura alla zampa sinistra e uno di otto anni per ferite alla zampa destra. Purtroppo due giorni dopo altri sedici cavalli sono stati uccisi nelle pianure americane.

cavalli selvaggi già nel 1971 erano poco più di 17mila: nel corso dei decenni molti esemplari sono stati cacciati, venduti ad aziende per la produzione di cibo per polli e cani, fino a quando nel 1971, è stata approvata una legge per proteggere dalla cattura e dalla morte gli animali selvaggi.

I cavalli mustang, icone del Far West, hanno da sempre avuto un ruolo importante nella storia degli Stati Uniti: introdotti dagli spagnoli nel 1500 sono stati poi impiegati dai nativi americani per corse e trasporti.

Con il passare del tempo il loro ruolo ovviamente è cambiato: oggi vengono considerati un bene prezioso per chi ha un ranch. Attualmente, i mustang sono protetti negli USA nelle aree demaniali: è vietato abbatterli o avvelenarli, e le pene per le violazioni sono severe.

Gli animalisti tuttavia temono per l’estinzione di questa specie: poiché i cavalli non sono animali da allevamento, l’industria della carne non ci guadagna e non si ha interesse a tutelarli.

Anche se ci sono segnali positivi come il programma di adozioni della Blm, Bureau of Land Management, si continua a trasportarli nei mattatoi in Canada e Messico: i cavalli vengono comprati alle aste a basso prezzo e poi vengono venduti e spediti nei mattatoi.

Foto © Kushnirov Avraham - Fotolia.com

Bureau of Land Management

Il Bureau of Land Management controlla la popolazione dei mustang attraverso un programma di catture, con lo scopo dichiarato di gestire la competizione con il bestiame bovino.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI