Barbagianni a rischio estinzione

Guida Guida

Secondo gli ornitologi il barbagianni sta rischiando di scomparire per sempre dalla faccia della terra a causa delle estreme condizioni climatiche

Inverni freddi ed estati eccessivamente afose stanno pian piano portando sull’orlo del rischio estinzione i barbagianni.
A sostenerlo sono gli ornitologi del Regno Unito secondo cui il 2013 è stato l’anno peggiore per questa specie protetta e largamente diffusa nelle campagne inglesi.

Pare infatti che nell’anno che si è appena concluso meno di 1.000 coppie di barbagianni abbiano nidificato mentre solitamente i dati si attestano intorno ad una media di 4000 nidificazioni

La causa della diminuzione di oltre tre quarti della popolazione di questa specie protetta sarebbe da addurre alle estreme condizioni climatiche degli ultimi anni: purtroppo i rigidi inverni che si sono succeduti dal 2009 hanno avuto ripercussioni gravi sulla riproduzione di barbagianni.

Inoltre le primavere piovose e fredde degli ultimi due anni hanno determinato un aumento del tasso di mortalità tra gli adulti oltre al decesso di molti piccoli nei nidi.

Alle problematiche meteorologiche vanno poi ad aggiungersi anche la minaccia all’habitat naturale e il rischio di avvelenamento per l’ampio uso di topicidi e pesticidi: la maggior parte dei barbagianni trovati morti, ovvero ben il 91% avevano infatti ingerito topi e ratti avvelenati.
Come se non bastasse il progetto ferroviario ad alta velocità tra Londra e le Midlands sta causando parecchi problemi all’habitat naturale delle campagne popolate da questa specie di uccelli.

David Ramsden, capo del Barn Owl Trust, l'associazione che si occupa della salvaguardia dei rapaci notturni ritiene che ci vorranno almeno due anni per fare in modo che la popolazione inizi a recuperare le perdite subite, sempre che non si verifichino altri eventi meteorologici estremi e a patto che il Ministero dell'Ambiente inglese decida di introdurre una corretta regolamentazione sui veleni per roditori.

Foto © Becky Swora - Fotolia.com
 

Una petizione per i barbagianni

Per salvaguardare barbagianni è stata creata una petizione che puoi sottoscrivere andando al sito: www.thepetitionsite.com/540/337/093/save-the-barn-owl.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI