Una petizione per rendere la zooerastia un reato

Guida Guida

Per chiedere che la zooerastia, cioè la violenza sessuale sugli animali, sia riconosciuta come reato esiste una petizione da presentare al Parlamento Europeo. 

Feder FIDA e Leal hanno lanciato una petizione per chiedere al Parlamento Europeo di trasformare in reato punibile con il carcere la zooerastia ovvero la pratica umana di avere rapporti sessuali con gli animali.

La petizione contro la zooerastia, partita un anno fa, ha già raggiunto più di 23 mila adesioni ma l’obiettivo è arrivare a 100 mila firme

Quello della violenza sessuale sugli animali è purtroppo un fenomeno per nulla isolato: nel 2010, solo nel nostro Paese, sono stati segnalati 22300 annunci online di ricerca e offerta di sesso con animali.

In alcuni paesi europei come la Danimarca tale pratica è legale e viene persino autorizzata l’apertura di bordelli con animali. Gli Stati Uniti hanno depenalizzato lo stupro sugli animali condotto da militari, mentre in Malesia è addirittura tollerata la prostituzione di orango.

L’unico paese europeo a vietare per legge lo stupro di animali è la Svezia dove proprio quest’anno è entrata in vigore una norma che vieta tale pratica ma negli altri stati membri non è così. Ad esempio in Italia non esiste una legge specifica che condanni la zooerastia che viene però inclusa nella legge contro il maltrattamento degli animali.

Più nello specifico all’Art.544-ter. della suddetta legge chiunque, per crudeltà o senza necessità, causi delle lesioni ad un animale sottoponendolo a sevizie o fatiche insopportabile per le sue caratteristiche etologiche, è punibile con la reclusione da tre mesi ad un anno oppure con una multa da 3000 a 15000 euro.

Pena che viene applicata anche a chi somministra agli animali sostanze stupefacenti o li sottopone a trattamenti che ne provocano un danno, se poi ne consegue la morte dell’animale la pena viene aumentata della metà.

Per aderire alla petizione da presentare al Parlamento Europeo si può andare sul sito della Feder FIDA alla seguente pagina: STOP alla ZOOERASTIA.

Foto Credit © chalabala - Fotolia.com
 

Annunci e link free

Secondo Feder Fida, nel 2010 sono stati oltre 12000 gli annunci online di sesso con animali pubblicizzati con link free ovvero accessibili a tutti, bambini compresi
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI