Come si apparecchia la tavola

Guida Guida

Hai invitato i tuoi amici, la cena è quasi pronta ma la tavola ancora da preparare. Non sai dove mettere i bicchieri e da che lato vanno le forchette.

Hai invitato i tuoi amici, la cena è quasi pronta ma la tavola ancora da preparare. Non sai dove mettere i bicchieri e da che lato vanno le forchette, come si piega il tovagliolo e che tovaglia usare. Non lasciare nulla al caso e ricorda che anche l’occhio vuole la sua parte: una tavola ben apparecchiata dimostra l’attenzione che hai per i tuoi ospiti.
Segui le regole base del galateo per la tavola perfetta: il principio di una buona apparecchiatura è la praticità.

Anche l'occhio vuole la sua parte

Inizia dalle posate che devono trovarsi dal lato della mano che le utilizzerà e nell’ordine di utilizzo: la posata più esterna è quella da usare per prima. Posiziona la forchetta a sinistra con i rebbi verso l’alto, e il coltello a destra con la lama rivolta verso l’interno.

Se nel menù ci sono zuppe o minestre, non dimenticare il cucchiaio che posizionerai a destra, accanto al coltello, all’esterno di quest’ultimo. La stessa regola vale per il coltello del pesce. Metti le posate per la frutta in alto con il manico rivolto verso la mano che le utilizzerà.

 

È ora il turno dei bicchieri: posizionali in alto, a destra rispetto al piatto. Il primo sarà quello dell’acqua, più indietro, alla sua sinistra, il calice per il vino bianco, seguito da quello per il rosso. Infine il flute per lo spumante. Per evitare il sovraffollamento, se hai poco spazio, aggiungi i bicchieri uno alla volta, appena prima di usarli.

Se porti in tavola l'acqua minerale, lasciala nella sua bottiglia originale. Se invece adoperi quella del rubinetto presentala in una caraffa di vetro o cristallo. Anche il vino, se pregiato va servito nella sua bottiglia originale, se comune nella caraffa. Il vino rosso invecchiato va aperto in anticipo per farlo "respirare" utilizzando magari un decanter.

 

Scegli la tovaglia in base all’occasione, in accordo con il servizio di piatti utilizzato. Per non sbagliare una tovaglia bianca in lino o cotone darà sempre un effetto raffinato adatto a tutte le situazioni ed è la più semplice da smacchiare. Utilizza runner e tovagliette all’americana solo per incontri informali o per la colazione.

Piega il tovagliolo in modo semplice e mettilo sul piatto o a lato delle posate di sinistra. Porta in tavola salsiera e formaggiera solo all’occorrenza. Saliera e macina pepe invece possono essere già sul tavolo.

Il pane va servito negli appositi cestini, se lo spazio lo consente puoi usare i piattini appositi, da posizionare in alto, a sinistra rispetto al piatto.

Per completare l’apparecchiatura, realizza un centrotavola. Scegli fiori freschi o frutta ma fai attenzione a non esagerare con le altezze: i commensali devono potersi guardare negli occhi. La sera puoi aggiungere delle candele, non profumate, da accendere per creare l’atmosfera.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI