Come fare una spesa salutare: il latte e lo yogurt

Guida Guida

Proseguiamo il viaggio col nostro carrello e vediamo come fare una spesa salutare di latte, yogurt e derivati.

Il nostro carrello della spesa si è già riempito di frutta e verdura sane, (trovate la scheda qui), ha aggiunto poi pane, pasta e riso (la scheda qui).

Oggi vogliamo parlare di latte, formaggi e carne e di quali attenzioni occorre avere per portare a casa una spesa salutare.

Il Latte

Ormai in commercio troviamo decine di tipi diversi di latte. Una prima grande distinzione va fatta tra Latte fresco e latte a lunga conservazione.

  • Per entrambi è importante la data di scadenza.

Fate attenzione a rispettarla, soprattutto quando utilizzate quello a lunga conservazione. Una volta aperto, deve essere consumato, entro 2 o 3 giorni. Quando acquistiamo il latte fresco controlliamo:

  • la data di scadenza sulla confezione
  • che sia conservato in banco frigo ad una temperatura adeguata (+4°)
  • che la confezione sia integra
  • controlliamo anche la provenienza del latte, dovrebbe essere scritto sulla confezione
  • facciamo passare meno tempo possibile dall'acquisto all'arrivo a casa o trasportiamolo con una borsa refrigerata
  • un latte intero che arriva a bollire troppo presto contiene piu' acqua che massa grassa. Può significare che è di scarsa qualità, perchè allungato con acqua.

Fate attenzione anche alla parte nascosta delle confezioni in cartone

Sul fondo o sul lato della confezione, ci sono dei codici numerici,  che indicano se il latte è alla sua prima vendita oppure no.

Il latte invenduto infatti entro la sua scadenza, torna in fabbrica e viene pastorizzato una seconda volta e poi rimesso in vendita. Sul cartone ci sarà scritto '2'.

Questo passaggio può essere fatto fino a 5 volte. Ovviamente ogni passaggio abbassa la qualità del latte.

Altri tipi di latte:

  • Latte crudo.

E' un latte che non subisce il processo di pastorizzazione, ovvero è il latte munto venduto sfuso, senza subire processi chimici di alcun genere.

Di recente oggetto di polemiche e discussioni tra chi sostiene che sia piu' salubre del latte pastorizzato e chi sostiene il contrario.

Per acquistare latte crudo, dovete portarvi la bottiglia di vetro da casa (come fate con i saponi venduti alla spina) e una volta a casa conservarlo in frigo. Valutate l'affidabilità del fornitore.

  • Il latte crudo è da consumare previa bollitura.

Latte alta qualità A norma di legge, per essere definito di alta qualità, il latte deve contenere caratteristiche superiori, in particolare dal punto di vista dei valori nutrizionali. Deve essere un latte selezionato, microfiltrato, pastorizzato.

  • Un interessante test, svolto da Altroconsumo, sembra concludere che non è poi così diverso nella sostanza dal comune latte pastorizzato, ma il suo prezzo è molto piu' alto all'acquisto. Trovate il test qui: Test sul latte

Latte ad alta digeribilità

Esistono diverse alternative in commercio e viene definito latte 'ad alta digeribilità' perchè privato in buona parte del suo contenuto di lattosio. E' indicato quindi per  tutti coloro che sono intolleranti al lattosio.

  • Occorre sottolineare che l'unico latte privo di lattosio è il Latte di Soya, gli altri contengono lattosio pure se in quantità minima.

Ultimo della lista il latte d'asina, ma ovviamente occorre assaggiarlo per decidere, in ogni caso, verificate sempre sulla confezione la provenienza, la scadenza e le avvertenze di utilizzo.

Yogurt

Anche per lo yogurt, in commercio troviamo decine e decine di tipi diversi e negli ultimi anni yogurt differenziati anche a seconda dell'età e di eventuali patologie o fasi, come ad esempio lo yogurt contro il colesterolo, contro l'osteoporosi, etc.

In generale lo yogurt è latte addizionato di fermenti lattici, grazie ai quali il lattosio viene trasformato in acido lattico.

  • Lo yogurt pertanto è un alimento ideale anche per gli intolleranti al lattosio.

In generale quando acquistate dello yogurt

  • osservate le stesse attenzioni già dette per il latte
  • verificate sulla confezione il luogo di produzione
  • verificate che negli ingredienti non ci siano additivi chimici, come coloranti, esaltatori di sapore, conservanti che non hanno motivo di esserci
  • verificate che negli ingredienti non siano presenti edulcoranti sintetici. Sono da preferire gli yogurt eventualmente dolcificati con succo d'uva o fruttosio
  • verificate che la percentuale di zuccheri presenti nello yogurt non sia eccessiva rispetto al totale
  • per un effetto benefico in genere sono indicati gli yogurt preparati con fermenti pro-biotici
  • è preferibile acquistare yogurt naturale, bianco e aggiungere a casa frutta fresca

photo credit: FotoRita [Allstar maniac] via photopin cc

Fiocchi di latte artigianali

Il latte scaduto si può sfruttare in tanti modi. Ad esempio preparando in casa dei fiocchi di latte. Scaldate il latte in un pentolino con alcune gocce di limone e scolate i fiocchi che si formano in superficie. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI