Come sfruttare le qualità dell'aceto e del bicarbonato in cucina

Guida Guida

In cucina si può risparmiare e anche rispettare l'ambiente sfruttando le proprietà naturali di due prodotti comuni: l'aceto e il bicarbonato. Lo sapevi che molte allergie possono derivare proprio dall'uso dei detersivi?

In una recentissima indagine svolta da Altroconsumo, si è scoperto che le nostre case posssono diventare un' importante fonte di inquinamento, ma anche di allergie, per il semplice fatto che ci portiamo dentro tanti prodotti chimici.

  • Detersivi, pulitori, profumatori, antibatterici e chi più ne ha più ne metta, sono prodotti che già da soli possono creare delle reazioni indesiderate, in cocktail, all'interno dello spazio ristretto delle nostre abitazioni possono diventare veramente dannosi per la nostra salute.

Oltre al fattore salute c'è anche da considerare l'aspetto economico, perchè l'acquisto di tanti prodotti di pulizia incide sul bilancio familiare.

La cucina può essere pulita, come il resto della casa, eliminando i detersivi e sostituendoli con due soli prodotti: l'aceto e il bicarbonato

  • Per la cucina, il bagno e i pavimenti

1 parte di aceto bianco in 4 parti di acqua.

Ottimo per pulire e lucidare tutte le parti in acciaio, le superfici lavabili, le mattonelle, i pavimenti, il forno e i fornelli, il frigo e il lavello. Per tutte le pulizie il panno migliore da utilizzare con l'aceto e il bicarbonato è il panno in microfibra.

1 parte di aceto + 1 parte di bicarbonato sciolto in un bicchiere. Far scendere nello scarico e lasciar agire dieci minuti prima di far scorrere l'acqua.

  • Per sgrassare pentole e padelle, anche incrostate

Mettere sul fuoco la pentola o la padella, versate 1 bicchiere di aceto, fate sfumare e ripulite subito con uno scottex

  • Per la lavatrice 

L'ammorbidente può essere sostituito da 1 cucchiaio di bicarbonato, che oltre ad ammorbidire il bucato ha un'azione sbiancante e anticalcare

  • Per la lavastoviglie

1 cucchiaio di aceto e bicarboanto può sostituire il brillantante. L'aceto è ottimo per pulire anche i filtri e ripulire la lavastoviglie. Una volta al mese aggiungetelo al lavaggio

  • Per l'argento e i metalli 

1 parte di bicarbonato sciolto in 1 parte di acqua per lucidare l'argento e gli altri metalli. Strofinare con uno spazzolino, lasciar agire e sciacquare con acqua corrente.

Altri utilizzi dell'aceto in cucina

  • Per togliere l'odore di pesce da piatti e posate e dalle mani

2 cucchiai di aceto in poca acqua.

  • Per sgrassare la carne in cottura, al posto del vino

Sfumare a fiamma alta in padella. Si può utilizzare anche piatti con panna

In una bottiglina inserite spezie miste e pepe in grani. Ricoprire con aceto, meglio se rosso, tappare e conservare al buio per 15/20 giorni prima di utilizzare

  • Per allungare la vita dei fiori recisi

Unire 2 cucchiai di aceto e 1 cucchiaino di zucchero all'acqua dei fiori

Altri utilizzi del bicarbonato in cucina

  • Il bicarbonato in cottura rende più teneri i legumi
  • Una punta di cucchiaio di bicarbonato sostituisce il lievito in polvere per i dolci
  • Un cucchiaio di bicarbonato, strofinato sulla carne e lasciato per 15/20 minuti, rende la carne più tenera.
L'aceto lucida anche i capelli

Quando fate lo shampoo aggiungete un bicchiere di aceto nel risciacquo finale. I capelli saranno lucidissimi.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI