Come fare la spesa senza glutine

Guida Guida

Dopo aver capito come cucinare senza glutine, vediamo come fare la lista della spesa, per i cibi senza glutine. Attenzione ai cibi proibiti nascosti dove non pensiamo.

Come abbiamo visto nelle precedenti schede dedicate alla celiachia e a come cucinare senza glutine (trovate i link in fondo), vediamo di orientarci su come fare la spesa.

Una spesa di cibi senza glutine è una spesa, che almeno all'inizio ci richiederà un po' piu' di tempo e di attenzione. Soprattutto alle etichette.

La lista della spesa

Quando fate la spesa per una persona che soffre di celiachia, ricordatevi di controllare con molta attenzione tutti gli ingredienti indicati sull'etichetta dei prodotti che acquistate.

  • Nel dubbio, prima di andare a fare la spesa consultate il Prontuario degli alimenti realizzato dall'Associazione Italiana Celiachia (AIC) . Ne esiste una versione anche per telefonini. La trovate qui: www.celiachia.it

In generale:

  • I prodotti che contengono 'amido' o 'amido modificato' sono di norma privi di glutine. Se lo contengono questo deve essere espressamente indicato sull'etichetta.
     
  • Tutti i prodotti che normalmente non contengono glutine, come olii, nocciole, noccioline, frutta disidratata, etc. possono aver subito contaminazione perchè prodotti in uno stabilimento dove vengono trattati anche alimenti con glutine. In questo caso deve essere espressamente indicato in etichetta.
     
  • I prodotti certificati 'senza glutine' sono marchiati con il simbolo  della spiga barrata e portano anche scritto 'senza glutine' sulla confezione.
     
  • Se siete in vacanza all'estero fate attenzione perchè la normativa sulle preparazioni e l'etichettatura non è ancora omogenea. Può capitare ad esempio che la maionese di una tale marca, distribuita in Italia abbia ingredienti diversi dalla stessa venduta in un altro Paese. Un prodotto che qui è sicuro potrebbe non esserlo all'estero.

    Il glutine purtroppo è contenuto nella maggior parte dei prodotti lavorati che si trovano in commercio:
     
  • c'è nella maionese
  • nelle salse
  • nei bastoncini di pesce
  • negli hamburger e carni lavorate
  • negli insaccati
  • in alcuni succhi di frutta
  • spesso anche negli yogurt
  • in moltissimi cibi pronti o comunque lavorati

Questo è dovuto al fatto che il glutine può essere presente negli ingredienti del prodotto e per possibile contaminazione nel luogo di produzione e/o di confezionamento.

  • Segale, avena, farro, orzo, kamut sono vietati a chi soffre di celiachia, così come la birra.
  • Burro, latte, e olii vegetali in genere sono consentiti senza problemi, ma è meglio sempre leggere l'etichetta.

Sostituzioni

Spesso nelle ricette senza glutine troverete tra gli ingredienti l'Agar agar, un'alga disidratata che si aggiunge agli alimenti senza glutine per restituire corpo ed elasticità ai cibi.

Per approfondire cos'è la celiachia e come affrontarla leggi qui le altre schede: celiachia 

e come cucinare senza glutine

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI