Taste of Milano: piccoli assaggi di città

Guida Guida

Il Taste of Milano è punto di incontro tra spettacolo, intrattenimento e luxury food. Un'occasione per gustare piatti sopraffini e scoprire sapori inconsueti a metà tra tradizione e innovazione..

Un assaggio della migliore cucina milanese in una location esclusiva è quanto proposto dal Taste of Milano 2012 che, per il terzo anno, è diventato un punto di incontro tra spettacolo, intrattenimento e mondo del luxury food.

La manifestazione si è tenuta dal 17 al 20 maggio 2012 all’Ippodromo del Galoppo di San Siro che, con i suoi 38.000 mq di verde, è diventato la location ideale per accogliere i numerosi eventi interattivi (più di 100), i corsi e gli showcooking che si sono tennuti presso il Teatro degli Chef; è qui che si sono esibiti i grandi Maestri della cucina italiana e internazionale.

Anche DeAbyDay era presente alla kermesse enogastronomica con uno stand dedicato dove, oltre a distribuirre simpatici gadget, ha organizzato uno showcooking dal titolo Il menu Double Face: giocando con dolce e salato, a cura delle cuoche Giulia Marelli e Vanessa Viscardi che, con gli stessi ingredienti, hanno realizzato piatti sia dolci che salati. Ricette fresche, facili da preparare e squisite, naturalmente!  

Il Taste of Milano si propone, così, di fornire una panoramica sui migliori ristoranti di Milano e sulla tradizione culinaria della città, offrendo piccoli assaggi dei piatti più quotati e reinterpretati da chef stellati.

Ogni ristorante, infatti, è stato chiamato a presentare al pubblico tre mini portate. Non solo, la manifestazione è anche un’occasione per degustare vini pregiati, rilassarsi nelle aree lounge e divertirsi all’aperto. Inoltre: focus specifici sulle nuove tendenze del food dolciario come Cupcakes e Cake Design che, dal mondo anglosassone, hanno raggiunto e ‘contagiato’ anche il nostro Paese.

Un appuntamento per tutti i golosi e gli appassionati che, per una volta, hanno avuto l’opportunità di degustare vini e ricette esclusive proposte dai migliori ristoranti della città in un unico spazio espositivo e a costi contenuti.

Tra le varie novità, rimane invariato il metodo di pagamento che anche quest’anno ha visto protagonista il ducato, eletta moneta ufficiale del Taste of Milano già a partire dall’edizione 2011. Il meccanismo è semplice: all’ingresso ogni visitatore acquista un blocchetto da 10 ducati da spendere a piacimento presso i diversi stand. 

Insomma, un modo diverso di trascorrere il weekend anche in compagnia dei bambini. Il programma prevede ogni anno corsi di cucina a quattro mani per genitori e figli, oltre che un viaggio nel mondo dell’enogastronomia dedicato ai palati più raffinati e a chi vuole passare un fine settimana all’insegna del divertimento.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI