Taste of Milano 2012: intervista a Davide Oldani

Video Video
DeAbyDay ha incontrato al Taste Of Milano 2012 Davide Oldani, presente con il suo ristorante D’O e con il meglio del suo menù.

A domanda... risposta!

Un buon motivo per tornare al Taste Of Milano? (per lei e per il pubblico di appassionati)
Il Taste è convivialità … è questo, il cibo che unisce- la convivialità, lo stare assieme.
Questa sera è una serata stupenda, con la giusta temperatura: la gente che si muove in più posti, ci sono più informazioni … Devo dire complimenti all’organizzazione!

Cosa le dà il contatto col pubblico durante un evento come questo? Quanto è importante?
È basilare ascoltare la gente, perché più l’ascolto e più gente incontro più cresco.

Nel parlare del suo modo di vivere e intendere il rapporto con i clienti ci ha parlato di etica…
L’etica è tutta una serie di cose che compongono il ristorante:
l’etica nei confronti dei fornitori, il rispetto per loro; l’etica nei confronti dei collaboratori e il rispetto per i collaboratori; l’etica… e quindi il rispetto nei confronti della stagionalità dei prodotti.
La mia vita può essere vissuta senza estetica e solo con etica senza nessun problema. Potrei fare a meno dell’estetica.

Ci racconti il piatto che la rappresenta di più e che ha deciso di portare al Taste Of Milano.
Pepe, pane nero, Marsala e riso.
Quello che dico è che il riso nasce dall’acqua e muore – in questo caso – nell’acqua.
La mia visione del riso è quella di un foglio bianco, neutro.
Aggiungo questo Marsala: abbiamo usato un Marsala invecchiato.
E poi qui c’è un pane abbrustolito. In questo piatto c’è un po’ di Sicilia e un po’ di Milano.

 

CREDITS

Operatori
Claudio Lucca
Valentina Mele
Stefano Torraca
Valeria Spera

Montaggio
Valeria Spera

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI