Come fare il fritto di baccalà e pomodorini verdi

Guida Guida

Il fritto di baccalà, cosa c'è di più classico per la cena di Natale? Ecco come preparare un fritto leggero di baccalà e pomodorini.

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Secondi Piatti
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 4/6
  • CotturaCottura: Fritto

Come sappiamo uno dei piatti tipici della cena di Natale è il fritto di pesce e di verdure, tra cui il fritto di baccalà che grazie al suo sapore deciso, risulta molto stuzzicante e si accompagna bene a ai pomodori, in particolare a quelli verdi.

  • I filetti di baccalà fritti sono una ricetta tipica della cucina romana che però ha conquistato tutto il paese. Nella versione tradizionale il baccalà si passa semplicemente nella farina e si frigge, in altre versioni al posto della sola farina si utilizza la pastella, che poi può essere sfruttata per friggere altri pesci.

La ricetta che vi proponiamo utilizza una pastella leggera per preparare un ottimo fritto di baccalà e pomodorini verdi.

Nel fritto di baccalà non aggiungiamo sale perchè il pesce è già salato

 

Ingredienti:
  • 700 g di baccalà sotto sale
  • 150 g di farina
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di acqua minerale frizzante ben fredda
  • 250 g di pomodorini pachino verdi (o pomodori verdi grandi)
  • 1 uovo
  • 100 g di farina 00
  • 50 g di farina di mais o di grano duro
  • sale q.b.
  • olio d'oliva per friggere

Attrezzi: bacinella per alimenti, terrine, tegame per friggere, carta assorbente

Procedimento:

  • Dopo aver acquistato il baccalà mettetelo a bagno in acqua 24/48 ore in modo che ceda il sale, cambiando l'acqua due volte al giorno
  • Trascorso il tempo lavate bene il baccalà, eliminate le lische e tagliatelo in filetti della grandezza che preferite
  • Lavate i pomodorini e tagliateli a metà eliminando i semi e sistemandoli in uno scolapasta a cedere l'acqua
  • Asciugate con la carta assorbente sia il baccalà che i pomodorini
  • Per il baccalà la cottura del baccalà, distribuite in un tegame abbondante olio d'oliva e mettete a scaldare sul fuoco
  • In una terrina mettete la farina, unite poca acqua e 2 cucchiai di olio mescolando per amalgamare in modo di ottenere una pastella morbida ma non troppo liquida
  • Passate i filetti di baccalà nella pastella e quando l'olio è ben caldo mettete a friggere
  • Fate cuocere per 3 o 4 minuti, finchè sono ben dorati, poi scolate e appoggiate su un piatto coperto di carta assorbente.
  • Friggete tutto il baccalà e mantenetelo in caldo in forno a 100°
  • Per i pomodorini, mescolate in una terrina le due farine
  • In una scodella battete l'uovo con una presa di sale finchè è spumoso
  • Passate i pomodorini nell'uovo e subito nella farina, poi friggete finchè la copertura sarà ben dorata
  • Scolate e appoggiate sulla carta assorbente
  • Sistemate insieme il fritto di baccalà e pomodorini verdi in un bel piatto spolverando con un filo di sale
  • Servite subito

Foto Another Pint Please... via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI