Come funziona la bioarchiettura

Guida Guida

Ecologia e architettura, il connubio esiste già e si chiama bioarchitettura

Che cos'è la bioedilizia? Bioedilizia o architettura sostenibile sono due concetti che, nel tempo, gli architetti hanno applicato agli edifici, per ottenere prestazioni energetiche sempre più elevate in edilizia.

La bioedilizia si basa sul principio di sostenibilità, ovvero sulla ricerca di soluzioni tecnologiche e architettoniche per ridurre l'impatto ambientale delle costruzioni: per questo nella bioedilizia si applica un sistematico calcolo delle risorse, per ridurle ampiamente.

Questo calcolo parte dalla ricerca delle materie prime, che potenzialmente può prevedere l'uso di risorse provenienti dall'altra parte del mondo. Se invece si utilizzano materie prime a chilometro zero, l'impatto sull'ambiente dell'edificio ancora da costruire sarà già ridotto notevolmente.

Casa a impatto zero, i principi della bioedilizia

La ricerca di una sempre maggiore sostenibilità prosegue con la vera e propria costruzione, secondo le più moderne tecnologie per il risparmio energetico e il recupero di principi di edificazione sostenibili anche dalla storia dell'architettura.

In questo modo il rendimento energetico del palazzo sarà ottimale, ma la bioedilizia non trascura neppure i controlli e la manutenzione sugli impianti, per renderli sempre più efficienti e sostenibili nel tempo.

Lo scopo della bioedilizia non è l'esclusivo benessere dell'ambiente, un obiettivo già di per sé meritevole e ambizioso, ma vuole portare anche al benessere degli abitanti, il cui rapporto con gli edifici non viene mai messo in secondo piano rispetto alla sostenibilità ambientale.

Energia dal sole, risparmio idrico in tutte le sue forme, progetti per la conservazione del calore in casa in inverno e per rinfrescare in estate senza inquinare: vivere in una casa ecologica costruita secondo i principi della bioedilizia consente di arrivare a vivere in modo più naturale tutte le fasi della vita, entrando in sintonia con i cicli naturali, che vengono "assecondati" dall'edificio.

Al centro del benessere del cittadino che viene coinvolto in un progetto di bioedilizia c'è anche il senso di comunità, che viene favorito da approcci innovativi di co-housing, per costruire una vera e propria comunità legata da obiettivi non solo ecologici.

Cohousing e bioedilizia

Molti progetti di cohousing in edifici costruiti secondo i principi della bioedilizia stanno nascendo anche in Italia: potrebbe sorprenderci il fatto di trovarne uno vicino a dove viviamo, perché non tentare la strada di una vita più sostenibile?

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI